Crea sito

Archive for febbraio, 2012

Quindicenne chiama la polizia: “Aiuto, ho sentito mia madre fare sesso”

29 FEBBRAIO 2012

Una quindicenne di Panama City, in Florida, avrebbe chiamato la polizia intorno alle quattro di notte, chiedendo di essere portata in una “casa di accoglienza Cristiana”, perché aveva sentito la madre fare sesso e voleva per questo motivo essere portata via.

telefono-rosso_thumb[1]

Gli agenti sono intervenuti, nonostante la ragazzina abbia ammesso che non c’era stata nessuna forma di abuso o di abbandono, perché apparentemente la ragazzina era piuttosto scioccata, sostenendo che quella di sua madre era una “mancanza di rispetto” nei suoi confronti.

La madre, single, era tornata a casa con il fidanzato dopo una serata fuori, ed ha spiegato agli agenti che non aveva certamente intenzione di svegliare la figlia.

Alla fine la ragazzina ha rinunciato ad essere portata via, perché “ormai era quasi ora di andare a scuola”.

http://notizie.delmondo.info/

Immagine divertente :)

BY

MONDOCURIOSO
 – 28 FEBBRAIO 2012

USA: Dana nel giorno del suo 100° compleanno,corona il suo sogno d’amore.

BY

MONDOCURIOSO
 – 29 FEBBRAIO 2012

Dana Jackson il 6 febbraio ha compiuto 100 anni e proprio in questo giorno ha deciso di sposare l’amore della sua vita, un uomo di 13 anni più giovane.
La donna ha voluto dimostrare al mondo intero che è vera la frase “l’amore non ha età”.
Il fortunato? Staus Bill, un “giovanotto di 87 anni: la coppia si è conosciuta alla casa di cura Bowling Green,Kentucky.
Dana, emozionata, indossando il tradizionale abito bianco, ha affermato ” Mi sento 50 anni in meno non mi sembra di aver 100 anni.
Che altro dire? Auguri!!

http://blog.studenti.it/mondocurioso/

“Il Sole ci ucciderà tutti!”

29 febbraio 2012La nuova moda del 2012? Le catastrofi assassine. L’ultima riguarda la minaccia di una letale tempesta solare

 

Se non ne avevate abbastanza degli allarmi-meteo, se il 2012 per voi è l’anno in cui moriremo tutti, o per la predizione Maya o per l’impatto con un asteroide qualsiasi, ecco l’annuncio di un’altra simpatica catastrofe incombente giusto per ampliare la vostra possibilità di scelta.

L’ANNUNCIO – Secondo il fisico  Pete Riley, che lavora al  Predictive Science di San Diego, California e che ha pubblicato la stima su Space Weather, c’è un buon 12% di probabilità che nei prossimi dieci anni il Sole ci regali un’eruzione come non se ne vedono da 150 anni. Più precisamente da quello che fu battezzato “l’evento di Carrington”, il primo settembre del 1859, osservato appunto da Richard Carrington che poi gli diede il nome.

IL PRECEDENTE – Un fenomeno che provocò l’estensione delle aurore boreali a latitudini alle quali erano sconosciute, ma pochi danni. Alcuni strumenti che rilevavano il campo magnetico terestre andarono fuori scala e qualche stazione del telegrafo prese fuoco per effetto della tempesta magnetica causata dall’enorme “flare” solare,ovvero il pennacchio (nella foto) che contraddistingue questo genere d’esplosioni più forti delle altre, che dal Sole sparano nello spazio quantità enormi di particelle elettromagnetiche talmente ‘forti’ da riuscire a sfuggirne la gravità.

I DANNI – Secondo il National Research Council americano i danni potrebbero essere enormi, interessando potenzialmente qualsiasi apparecchiatura elettrica e rischiando di provocare l’interuzione di servizi essenziali quali l’erogazione di energia elettrica, i trasporti, le reti idriche e le trasmissioni in generale. Resta da vedere se, quando e come la tempesta colpirà il pianeta, che comunque secondo le statistiche ha più possibilità di caversela senza tempesta che il contrario

http://www.giornalettismo.com/

LAURA, LA SEXY BARISTA DAL SUCCESSO AL TRIBUNALE: “GUIDAVA UBRIACA” -FOTO

 

Mercoledì 29 Febbraio 2012 – 12:05

BRESCIA – La sua bellezza, unita alla sensualità con la quale serve al ‘Cafè’ di Bagnolo, l’hanno resa una vera e propria star, tanto che anche alcuni giornali britannici hanno ripreso la storia di Laura Maggi, la sexy barista. La protesta delle donne del paese per l’alto afflusso di uomini, sposati e non, al locale della ragazza è comparsa su molti quotidiani nostrani, tanto che il bar di Laura è diventato ancora più famoso, con gente che ha attraversato mezza Italia per andare a vedere i centimetri di pelle messi in mostra dalla bella barista. Adesso anche il suo sexy calendario sta andando a ruba, ma per Laura i problemi sono altri. Infatti adesso la barista dovrà comparire in tribunale a causa di una guida in stato di ebrezza constatata qualche anno fa. La ragazza si è rifiutata di accettare la sanzione, 3.000 euro più sospensione della patente per quattro mesi, dovendo così comparire in aula. Nulla di eclatante, ma il processo ha fatto eco proprio grazie alla notorietà raggiunta dalla Maggi nell’ultimo periodo. 

http://www.leggo.it/

Spaghetti con le acciughe

Profumi mediterranei con una nota piccante.

  • Spaghetti con le acciughe

  • Tempi

    20 minuti

  • Difficoltà

     

  • Portata

    Primi piatti

INGREDIENTI

per 4 persone

  • 350 g di spaghetti
  • 5 cl di olio extravergine di oliva
  • 40 g d’acciughe dissalate
  • uno spicchio d’aglio
  • 300 g di passata di pomodoro
  • peperoncino q.b.
  • un cucchiaio di prezzemolo

PREPARAZIONE

8 minuti per la preparazione + 12 minuti per la cottura

Affettate sottilmente l’aglio e fatelo imbiondire in padella con l’olio extravergine d’oliva e il peperoncino (secondo i vostri gusti personali).
Appena l’aglio imbiondisce, aggiungete le acciughe tritate finemente e quasi contemporaneamente aggiungete il pomodoro.
Se necessario, aggiustate di sale.

Cuocete per 5 minuti.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione, scolateli al dente e metteteli in un piatto riscaldato.

Condite quindi gli spaghetti con la salsa e una spolverata di prezzemolo tritato. Mescolate e servite.

STORIE NEL PIATTO

Gli spaghetti sono il vanto della gastronomia italiana, tanto che nei film, se si vuole fare riferimento alla cucina del “Bel Paese”, solitamente lo si fa presentando un piatto fumante di spaghetti.
Sebbene secondo un mito piuttosto diffuso gli spaghetti sarebbero stati inventati dai cinesi per poi essere portati a Genova da Marco Polo di ritorno dal suo viaggio in Cina, in realtà la pasta secca, oggi vanto della gastronomia italiana nel mondo, venne “inventata” dagli arabi.
Pur non essendo possibile stabilire con precisione quando, infatti, non vi sono dubbi che siano state le popolazioni arabe ad avere per prime l’idea di far essiccare la pasta al sole con lo scopo di conservarla a lungo per poi poterla cuocere nel deserto sulla piastra con l’aggiunta di poca acqua.
Furono, quindi, proprio gli arabi ad introdurre in Sicilia, nel XII secolo, la pasta secca, tanto che nelle cronache del tempo viene riferito che già nel 1154 vicino Palermo era uso diffusa l’usanza di cibarsi di “un cibo di farina in forma di fili” chiamato triyah: nient’altro che l’antenato dei nostri spaghetti.

http://www.academiabarilla.it/

Il salvataggio di Astro dalle sabbie mobili

 

Astro e la sua padrona Nicole

Astro e la sua padrona Nicole

Melbourne – Per tre ore Astro, un cavallo di 18 anni, è rimasto nel fango, inghiottito dalle sabbie mobili. Nicole Graham, molto più di una proprietaria e padrona, non l’ha abbandonato un secondo, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco. È rimasta aggrappata al suo cavallo, intrappolato in una sacca di fango e sterco mentre l’alta marea lo stava per sommergere.

Astro è caduto nel fango mentre cavalcava con Nicole nelle campagne di Geelong, a sud di Melbourne. Prima di poter avvisare la figlia Paris del pericolo, anche il cavallo della figlia è stato parzialmente inghiottito dal fango, ma è riuscita a portarlo quasi subito al sicuro. Astro, invece, continuava lentamente, ma inesorabilmente, ad affondare col rischio di affogare.

La veterinaria Stacey Sullivan, appena giunta sul luogo, ha sedato Astro sia per mantenere tranquillo l’animale, sia per dar modo ai soccorritori di trovare una soluzione e liberarlo. Poi finalmente il lieto fine. Astro, dopo vari tentativi di soccorso, è stato liberato con l’aiuto di un trattore. Non un’operazione facile visto il peso dell’animale (circa 500 kg).

IL SECOLO XIX

CAMERIERA ‘DISPETTOSA’ FA LA PIPÌ NEL PIATTO DEL PADRONE DI CASA -VIDEO

 

La cameriera fa pipì in cucina
Mercoledì 29 Febbraio 2012 – 14:46

RIYAD – Sembra intenta a sbrigare le faccende domestiche, ma la cameriera ripresa da una telecamera nascosta nella cucina della casa in cui lavora sta facendo ben altro. Mette un recipiente per terra, si abbassa i pantaloni e fa la pipì in quello che ha tutta l’aria di essere il piatto da portata. Il gesto, di cui non si conosce il motivo, è stato immortalato dal padrone di casa che aveva già avuto in passato motivo di sospettare della donna, che è stata licenziata. Il video è stato diffuso da Liveleak.

http://www.leggo.it

Costretta a correre 3 ore per aver detto una bugia. Muore bambina di 9 anni!

Savannah Hardin, questo il nome della bambina di soli 9 anni morta pochi giorni fa per una punizione.

La nonna e la matrigna, infatti, hanno pesantemente esagerato, costringendola a correre per ben 3 ore di seguito per aver detto una semplice bugia, cosa comune a tutti i bambini della sua età.
La triste tragedia si è verificata ad Attalla in Alabama, dove ora le “aguzzine” sono in stato di fermo con la probabile accusa di omicidio.
La piccola Savannah, venerdì scorso ha mentito la nonna dicendo che non aveva mangiato una caramella; per questa banalità, la mamma ventisettenne, Jessica Mae Hardin, l’ha costretta a correre ininterrottamente per 3 ore, fino a vederla morta.
È stata stesso la mamma a chiamare le forze dell’ordine e i soccorsi che, dopo averla interrogata, l’hanno subito portata in caserma insieme alla nonna per processarla.
Pubblicato il 29.2.12
http://www.notizie-sconvolgenti.com/

Usa, gas dal rubinetto. La denuncia degli ambientalisti (video)

Usa, gas dal rubinetto. La denuncia degli ambientalisti

 

 

 

 <:section> 

Successo online per il video Light Your Water On Fire from Gas Drilling nel quale una signora avvicina un fiammifero al getto dell’acqua nel lavandino della cucina e fa sprigionare una palla di fuoco. La scena avviene in Pennsylvania, negli Stati Uniti e, diffusa da una associazione di ambientalisti, sta facendo il giro del web per mettere in guardia dal pericolo costituito dall’estrazione dello shale gas, il gas ottenuto dalla frantumazione delle rocce profonde con acqua a forte pressione mista a composti chimici. Una soluzione per fronteggiare la mancanza di petrolio  ma che ha fortissimi rischi sotto il profilo ambientale. Infatti il gas generato attraverso la frantumazione delle rocce può inquinare le falde acquifere sovrastanti il giacimento mentre le sostanze chimiche, affiorando in superficie, contaminano il terreno irrimediabilmentehttp://www.repubblica.it/

Go to Top