Crea sito

Archive for febbraio 24, 2012

Ricerca scientifica: le scoregge sono “un rischio sottostimato per gli astronauti”

24 FEBBRAIO 2012

Capita a volte che la ricerca scientifica analizzi questioni piuttosto insolite. Una ricerca scientifica ha analizzato gli effetti dei gas intestinali per gli astronauti. La questione non è del tutto banale, perché scoreggiare in un’astronave, o ancora peggio in una tuta spaziale, non solo sarebbe spiacevole, ma anche pericoloso, perché i gas intestinali contengono alte percentuali di idrogeno e di metano, che sono altamente infiammabili. Ed un incendio è l’ultima cosa che si desidera nello spazio.

scoreggia_thumb

I ricercatori hanno evidenziato che la dieta che attualmente seguono gli astronauti non sarebbe ideale, perché favorisce la creazione di gas intestinali (fino a 730ml di idrogeno e 380ml di metano), ed hanno suggerito modifiche nella dieta, nel tentativo di ridurre questi valori.

 

http://notizie.delmondo.info/

Video virale: Tenero gattino in cerca di coccole.

BY

MONDOCURIOSO
 – 22 FEBBRAIO 2012

Ecco un altro video virale con protagonista un animale, per la precisione un tenero gattino in cerca di coccole.
La sua padrona sta lavorando al pc ma lui vuole le coccole a tutti i costi..guardate come fa a comunicare questo suo desiderio :)

Un vaccino per l’eroina?

24 febbraio 2012Promettenti studi messicani potrebbero raggiungere questo importante traguardo

Un progetto di studio messicano cofinanziato dagli Stati Uniti d’America sarebbe a poca distanza dalla scoperta di un efficace vaccino contro l’eroina. I risultati della sperimentazione animale infatti, per quanto attendano di essere confermati da quella sugli esseri umani, sono piuttosto incoraggianti.

RISULTATI INCORAGGIANTI  – Scrive infatti il Guardian che il vaccino rende “il corpo resistente agli effetti dell’eroina, così che chi la assume non abbia più quella fitta di piacere conseguente all’inalazione o all’iniezione. Sarà un vaccino per le persone gravemente dipendenti, che non hanno avuto successo con gli altri trattamenti e decidono di utilizzare questo strumento per liberarsi dalla droga”, dice Maria Elena Medina, direttrice dell’Istituto Psichiatrico messicano che si sta occupando della sperimentazione. Come abbiamo detto, per ora la sperimentazione è solo a livello animale: “Ai topi è stato dato libero accesso a riserve di eroina in un rilevante ammontare di tempo. I topi che sono stati vaccinati hanno mostrato una sensibile caduta nel consumo di eroina, dando all’istituto buone speranze di funzionamento sulle persone”.

SITUAZIONE CRITICA – Secondo Kim Janda, responsabile di un progetto parallelo presso un istituto di ricerca californiano (l’Istituto Scripps di La Jolla) il progetto messicano sarebbe buono, ma “troppo generico”, capace di influenzare il consumo di oppiacei di vario genere, compresa l’eroina. Per il Messico scoprire un vaccino antidroga sarebbe la soluzione ad un problema che sta assumendo una portata devastante: pare che i dipendenti da droghe pesanti siano ormai 450mila, “in particolare nell’ambito delle rotte del contrabbando di stupefacenti dal Messico agli Stati Uniti”.

http://www.giornalettismo.com

NOVELLO ‘BRUCE LEE’ METTE IN FUGA IL RAPINATORE -VIDEO

Calci e pugni, e il rapinatore è costretto alla fuga (LiveLeak)

 

Venerdì 24 Febbraio 2012 – 11:08

SHANTOU – Il rapinatore è armato di coltello, ma l’uomo non ci pensa due volte e reagisce al tentativo di rapina, scagliandosi con calci e pugni sul suo aggressore. Una scena da film di Bruce Lee, che è stata ripresa dalle telecamere della banca di Shantou,  città della provincia del Guangdong, nella Repubblica Popolare Cinese. Nel video si vede come la vittima ritiri una consistente somma di denaro, prima di essere attaccato dal rapinatore armato di coltello. Nella lite che si scatena, quella che doveva essere la vittima dimostra indiscutibili doti atletiche nel combattimento corpo a corpo e riesce a far fuggire il ladro. Il criminale, ricercato, rischia dai tre a i 10 anni.

http://www.leggo.it/

NUDI AL MATRIMONIO: SÌ DI GRUPPO IN GIAMAICA -FOTO

 

Giovedì 23 Febbraio 2012 – 16:20

NEGRIL – Il sogno di ogni donna è sposarsi in abito bianco? Non per tutte: c’è anche chi preferisce pronunciare il fatidico sì senza vestiti. Questa la scelta fatta da nove coppie che hanno celebrato il matrimonio completamente nude in un resort giamaicano per nudisti. Il complesso turistico Hedonism II ha raccolto richieste per la funzione svoltasi lo scorso San Valentino da oltre cento fidanzati, ma solo dieci si sono aggiudicati l’opportunità di sposarsi come mamma li ha fatti. Una trovata pubblicitaria che ha anche permesso alle nove coppie (una si è ritirata) di realizzare il sogno di un matrimonio originale per alcuni, “ordinario” per quanti vivono già in una comunità nudista.

http://www.leggo.it/

RUSSIA, PUBBLICITÀ TRASH: ROMPE UNA NOCE TRA LE NATICHE -VIDEO

La pubblicità delle palestre russe
Giovedì 23 Febbraio 2012 – 15:16

MOSCA – Se credete che i vostri glutei siano tonici è solo perché non avete ancora visto la pubblicità di una catena di palestre russa in cui una modella dal corpo perfetto riesce a fare con le sue natiche qualcosa a cui non si era mai pensato prima: rompere una noce. La ragazza esce dalla doccia e poi va a fare merenda, ma per sgusciare i frutti fa a meno dello schiaccianoci, poi, soddisfatta, li mangia. Il segreto? Ovviamente la sua palestra.

http://www.leggo.it/

“PENE DEGLI ITALIANI SEMPRE PIÙ PICCOLO”. L’ALLARME DELL’UNIVERSITÀ DI PADOVA

 

 

Giovedì 23 Febbraio 2012 – 17:29

PADOVA – L’evoluzione non si arresta, e non è detto che i suoi frutti siano graditi a tutti. Secondo uno studio condotto dal Servizio per la Patologia della Riproduzione umana dell’Azienda ospedaliera universitaria di Padova, diretto dal professor Carlo Foresta, i giovani del terzo millennio hanno il pene più piccolo di quasi un centimetro rispetto ai coetanei della metà del secolo scorso. 
La ricerca ha preso in esame le misure di 2.019 giovani, età media 18,9 anni, andando ad indagare le caratteristiche antropometriche. Confrontando i dati, i ricercatori padovani hanno individuato significativi sfasamenti: in base ai parametri considerati fino ad oggi normali, nel rapporto apertura braccia – altezza (rapporto che nell’individuo normale deve essere uguale o di poco superiore all’altezza), il 36% del campione risulta avere le braccia più lunghe così come il 47,7% ha le gambe più lunghe rispetto al tronco. Si vanno modificando anche le dimensioni del pene: mediamente lungo 9,7 cm del 1948, nel 2001 di 9 cm, nel 2012 si ferma a 8,9 cm. “Le proporzioni del sistema scheletrico – spiega il prof- Foresta – sono governate essenzialmente dal sistema endocrino e i particolare dagli ormoni gonadici, quindi del testicolo. Nel nostro studio ci siamo anche chiesti quali possono essere state le influenze che hanno interferito con gli ormoni riuscendo a modificare in modo così sostanziale la struttura; l’ipotesi più probabile è che ci siano cambiamenti ambientali che in qualche modo influiscono sul sistema endocrino”. 
“Un ruolo importante gioca anche il grado di obesità: nella casistica analizzata il 18% dei giovani era soprappeso o obeso e il grado di obesità correla con le variazioni delle strutture scheletriche. L’obesità infatti influenza negativamente la produzione di ormoni durante l’età dello sviluppo. Per questo la lunghezza del pene è inversamente proporzionata all’obesità”.

http://www.leggo.it/

‘ROCKY’, L’ASTICE GIGANTE: 12 KG PER PIÙ DI UN METRO -FOTO

L'astice gigante

 

 

Venerdì 24 Febbraio 2012 – 10:18

AUGUSTA – Si chiama Rocky e, nonostante l’aspetto mite che ha fra le braccia di questa sorridente ragazza, non è per niente innocuo: le sue chele possono spezzare il braccio di un uomo adulto. È uno degli astici più grandi mai pescati al mondo: pesa 12 chili ed è lungo più di un metro. Non è il più grande però, il record appartiene a un esemplare pescato in Scozia 35 anni fa, che lo supera di soli 10 centimetri.
Rocky è rimasto imbrigliato in una rete utilizzata per la pesca dei gamberi, al largo delle coste del Maine (Usa). Un “colpo” fortuito. Le leggi, comunque, vietano la pesca per esemplari sopra una certa taglia e il grande crostaceo è stato dunque messo in libertà. Chissà che, qualora crescesse un altro po’, non possa diventare lui il titolare del guinness di astice più grande al mondo.

http://www.leggo.it/

L’AUTISTA FURIOSO SCENDE DAL BUS E DIMENTICA IL FRENO A MANO -VIDEO

L’autista scende per litigare ma dimentica il freno a mano (LeveLeak)

 

Venerdì 24 Febbraio 2012 – 11:30

NEW TAIPEI CITY – Chissà che paura che devono aver provato le persone che erano a bordo del bus turistico in giro per le strade di New Tapei City, Taiwan, mentre questo procedeva in mezzo al traffico della città senza che nessuno fosse alla guida. Già, perché l’autista era troppo impegnato a litigare con il proprietario di uno scooter per accorgersi che era sceso dal mezzo senza tirare il freno a mano. Ad allertarlo, proprio il ragazzo con il quale stava litigando. La scena si è svolta proprio al centro di un incrocio centrale di quella che è la città più popolosa del Taiwan ed è stata ripresa dalle telecamere presenti su un mezzo pubblico.

http://www.leggo.it

Belen, il video hot e l’ex “carogna”

 

 

Belen a Sanremo

Belen a Sanremo

 

 

Genova – A Sanremo ha surriscaldato milioni di telespettatori indossando un abitino scosciato che faceva vedere la farfalla tatuata sull’inguine e fatto nascere l’interrogativo: porta o non porta gli slip?

Contemporaneamente è uscita su Vanity Fair un’intervista shock con tanto di nudo in copertina. Nell’intervista, il cui clamore non si placa sul web e tra gli amanti del gossip, la bella argentina torna anche a parlare del video hard girato con il fidanzato quando aveva 17 anni e da lui reso pubblico, sei mesi fa, immettendolo sulla rete Internet. «Quella è stata una violenza che mi ha stroncato. Ci ho messo un pezzo a ritrovare il coraggio di guardare in faccia le persone. Mostrarmi sensuale non è un problema – altrimenti non avrei posato per queste foto – però la sessualià è una cosa diversa, intima. Ero giovane, inesperta, il mio ex e’ stato una carogna senza onore a ricattarmi… Di sbagliato c’era l’età, non la cosa in sé. Tra noi donne, ne sono convinta, siamo in tante a giocare con video e foto: non mi sembra una perversione oscena. All’inizio della storia con Fabrizio (Corona, ndr), a volte, nascondevo una telecamera prima di fare l’amore».

IL SECOLO XIX

Go to Top