Crea sito

Archive for marzo, 2012

Vendono 3 figli per giocare ai videoghi

In Cina una coppia di coniugi ha venduto tutti e tre i loro figli. I due si erano conosciuti su Internet  nel 2007 e avevano trovato molte similitudini nella loro ossessione per i videogiochi. Dopo la nascita della seconda figlia, alla coppia è venuto in mente di vendere la figlia per procurarsi i soldi per giocare ai videogiochi. Dato che sono riusciti a vendere facilmente la bambina, hanno pensato di vendere anche il primogenito, riuscendo a spuntare questa volta circa 4.000 dollari. Poi hanno avuto il terzo figlio, venduto immediatamente anch’esso. L’affare losco si è scoperto solo dopo che la madre del marito ha intuito il tutto e li ha denunciati alla polizia. I coniugi si sono giustificati dicendo che non immaginavano che il loro comportamento fosse contro la legge.

http://www.newsalfemminile.it/

Studio scientifico: la sola anticipazione di interazione con una donna riduce le capacità cognitive maschili

31 MARZO 2012

Una recente ricerca ha concluso che le “performance cognitive” degli uomini eterosessuali degraderebbero nel corso dell’interazione con una donna, un fenomeno che è stato spiegato con il fatto che una parte delle risorse mentali sono impegnate allo scopo di fare buona impressione. Questo fenomeno però non si verificherebbe nelle donne quando devono interagire con degli uomini.

cervello_thumb[1]_thumb

La conclusione è stata approfondita dal Behavioural Science Institute, della Radboud University di Nijmegen, in Olanda, scoprendo che questo si verifica anche quando l’interazione non è “in presenza” (ad esempio, quando un uomo comunica con una donna – o qualcuno che crede una donna – via chat o facebook), ed indipendentemente dalla attrattività della donna.

Non solo, è stato scoperto che anche la sola anticipazione di un interazione, cioè il fatto che un uomo si aspetti di dovere (o poter) parlare con una donna andrebbe ad “abbassare” le capacità cognitive dei maschietti.

Discover Magazine

http://notizie.delmondo.info/

FOTO DIVERTENTE: Lo Yeti esiste davvero:)

BY

MONDOCURIOSO
 – 29 MARZO 2012

Ecco come si trasmette l’aviaria

 

 

Ecco come si trasmette l'aviaria

 

 

31/03/2012 – Il governo americano ha deciso di pubblicare due studi scientifici che finora erano rimasti segreti perchè giudicati troppo pericolosi

East China's Shandong Province Bans Poultry Breeding Following Death From Bird Flu

 

Il mondo potrà sapere come si trasmette l’influenza aviaria  da un uomo ad un altro uomo. Il misterioso virus, che colpisce gli uccelli ma è stato in molti casi mortali per l’uomo, è stato studiato da due laboratori che hanno testato questa particolare mutazione, che non è naturale. Un’agenzia scientifica governo americano, ribaltando una decisione presa un paio di mesi orsono, ha ora deciso di non porre alcun limite alla pubblicazione dei dati di questa ricerca.

 

 

TUTTO SULL’AVIARIA – Il  National Science Advisory Board for Biosecurity ha permesso alle prestigiose riviste scientifiche Nature e Science di pubblicare i dati dello studio sul ceppo del virus  H5N1, che provoca l’influenza aviaria.  Il voltafaccia, come racconta il Washington Post, è arrivato dopo che gli scienziati responsabili delle ricerche, un team olandese, l’altro americano, hanno spiegato ai funzionari governativi l’intero processo svolto in laboratorio, procurando nuove informazioni che hanno probabilmente influenzato in maniera determinate la decisione finale.  Benchè gli studi potrebbero essere utilizzati da terroristi o persone e aziende maleintenzionate, i nuovi dati forniti hanno cambiato il calcolo dei costi/benefici della pubblicazioni del modo con il quale il virus  H5N1 si trasmette al corpo umano, diventando così potenzialmente letale.
PERICOLO MINIMO – I due studi non offrono in realtà la lista finale delle mutazioni che rendono il virus influenzale trasmissibile ai mammiferi, un dato che non è naturale. Il comitato scientifico del National Science Advisory Board for Biosecurity ha infatti rimarcato come i dati forniti non permettono un immediato utilizzo che potrebbe essere indirizzato contro gli uomini.  Un altro elemento decisivo per la pubblicazione è che i virus presenti nei polli d’oltreoceano contengono mutazioni simili ai ceppi studiati in laboratorio. Di conseguenza, i nuovi dati forniti alla comunità scientifica potrebbero aiutare il processo di identificazione. “La cooperazione globale è stata un fondamentale elemento di valutazione sugli studi”.

 

 

MORTALITA’ – Il cosiddetto supervirus (una variante del ceppo H5N1) era stato ottenuto grazie a ricerche condotte dai virologi dell’Erasmus Medical Center di Rotterdam Ron Fouchier e Ab Osterhaus, rese note all’inizio dell’anno. ’Dato l’alto tasso di mortalita’ del virus, che ucciderebbe il 60% degli infettati, tutti i partecipanti al meeting di Ginevra hanno enfatizzato l’alto livello di preoccupazione per questo virus nella comunita’ scientifica, e il bisogno di ulteriori ricerche – ha affermato Keiji Fukuda, direttore della sezione Health Security dell’Oms – i risultati di questa nuova ricerca hanno reso chiaro che il virus H5N1 ha il potenziale di trasmettersi piu’ facilmente tra le persone, e questo sottolinea l’importanza di una sorveglianza e una ricerca continua”.

LE VITTIME DELL’AVIARIA –  Science ha espresso grande soddisfazione per il permesso alla pubblicazione dello studio. Il virus dell’aviaria è stato identificato per la prima volta nel 1997 ad Hong Kong e da allora è circolato in Asia orientale, altre zone di quel Continente ed è arrivato perfino in alcune parti dell’Africa. Il numero di persone contagiate è stimato in 598, e di questi 352 sono morti. L’ultima vittima è un ragazzo indonesiano di 17 anni, scomparso poche settimane fa. La maggior parte delle persone contagiate erano persone che lavoravano coi polli, in stretto contatto con i pennuti malati. Solo in pochi casi l’infezione si è trasmessa da uomo a uomo. Lo studio è stato finanziato dagli Istituti di Ricerca sulla Salute, e mirava appunto a capire se è possibile trasmettere l’aviaria dall’uomo all’uomo. Entrambi i laboratori hanno raggiunto l’obiettivo, e per testare questa ricerca sono stati utilizzati i furetti, gli animali più vicini alla nostra specie quando si tratta di influenze.

http://www.giornalettismo.com/

MESSINA, TIR SPROFONDA IN PIENO CENTRO -FOTO/VIDEO

Il tir sprofondato in via Fabrizi

Messina, tir sprofonda in via Fabrizi

 

 

RSS
Sabato 31 Marzo 2012 – 15:23

MESSINA – Una voragine larga molti metri che complicherà notevolmente la viabilità nelle prossime settimane a Messina. Scena sorprendente sabato in via Nicola Fabrizi dove un tir è sprofondato nell’asfalto che ha ceduto proprio mentre il mezzo pesante stava passando in pioeno giorno. Fortunatamente non c’è stato alcun ferito, a cominciare dall’autista del camion, comunque, molto spaventato. La strada è stata liberata in serata dopo l’intervento della polizia municipale e dei vigili del fuoco. Il tir è stato rimosso con una gru.

http://www.leggo.it/

“W LA TOPA”: SARA TOMMASI ‘BAGNATA’ DA VAURO -VIDEO

Vauro e Sara Tommasi “miss maglietta bagnata”

 

RSS
Venerdì 30 Marzo 2012 – 17:40

ROMA – Dopo averla vista praticamente nuda davanti a Montecitorio, osservare Sara Tommasi che si fa gettare dell’acqua sul seno non desta clamore. Almeno se a fare lo scherzetto sexy non è Vauro Senesi, vignettista satirico icona di Servizio Pubblico. Che per il prossimo numero della sua rivista, il Male, ha scelto proprio a Tommasi come testimonial. Con un t-shirt bianca pronta per essere “annaffiata” da Vauro (da notare la scritta “Fornero al cimitero”, che aveva creato non pochi problemi a Diliberto), la showgirl si lascia andare ad un liberatorio ma non certo elegante “Viva la topa”. 

Quella che dovrebbe essere una trovata provocatoria ha letteralmente fatto indignare i tantissimi fan del vignettista, che su Facebook non hanno gradito quella che hanno definito “una caduta di stile”. “Vauro perché non prendi pure Marra e Scilipoti la prossima volta?”, si chiede un fan deluso.

http://www.leggo.it/

LOTTERIA DA RECORD IN USA, 650 MILIONI DI DOLLARI AL VINCITORE

 

 

RSS
Sabato 31 Marzo 2012 – 09:44

NEW YORK – Ha vinto 650 milioni di dollari in un sl colpo, centrando una probabilità su 176 milioni. Ha quindi un suo vincitore la lotteria americana Mega Millions. Un biglietto vincente è stato infatti venduto nella contea di Baltimore, nel Maryland, è stato annunciato oggi. Negli ultimi giorni – dopo che per la 18ma volta i numeri vincenti non erano stati estratti – si erano registrate vendite record di biglietti.

http://www.leggo.it/

“NON FATE BENZINA IL 15 APRILE”: L’APPELLO SU FB: “I PREZZI CALERANNO” -FOTO

L'appello su Facebook:

 

 

RSS
Sabato 31 Marzo 2012 – 15:46

ROMA – “Se siete a corto di benzina, cercate di farla il 14 o il 16 aprile. Nel 1997 negli Stati Uniti ci fu una protesta nazionale simile contro l’aumento dei prezzi e la notte stessa il prezzo diminuì di trenta centesimi”. Si sta diffondendo in modo viralel’appello su Facebook che invita a non fare rifornimento di carburante il giorno 15 aprile. “Se tutti seguissero questo consiglio, le compagnie petrolifere perderebbero 1.800.000 euro in un solo giorno. Vediamo se riusciamo a spaventare il cartello petrolifero mondiale”.

http://www.leggo.it/

Ragazzo salta la scuola per stare al PC, padre lo lega al palo!

Questa sgradevole vicenda si è verificata in Cambogia, dove un padre molto severo, ha punito suo figlio legandolo ad un albero con catena e catenaccio.

Secondo quanto dichiarato, il ragazzo ha marinato la scuola per stare su internet a giocare con il proprio PC, ma a quanto pare il padre non è stato proprio felice della sua scelta, reagendo in un modo a dir poco scorretto.
Il padre poi, una volta legato il figlio, l’ha abbandonato nel cortile e, solo quando i vicini lo hanno visto dopo 2 ore, è stato liberato grazie all’aiuto degli agenti di polizia; questi ultimi l’hanno dovuto portare in una ferramenta nei dintorni per far rimuovere il catenaccio che aveva intorno al collo.
Attualmente, il padre è in stato di fermo.
Pubblicato il 31.3.12
http://www.notizie-sconvolgenti.com/

Crostata di frutta fresca

Una deliziosa crostata arricchita da golosa frutta fresca di stagione.

  • Crostata di frutta fresca

  • Tempi

    45 minuti

  • Difficoltà

     

  • Portata

    Dolci e Frutta

INGREDIENTI

PREPARAZIONE

30 minuti per la preparazione + 15 minuti per la cottura

Ammorbidite leggermente la pasta frolla manipolandola per qualche secondo.
Cospargete il panetto d’impasto e il piano di lavoro di farina, quindi con un matterello stendete la pasta frolla in una sfoglia circolare spessa 3 o 4 millimetri.
Avvolgete la sfoglia intorno al matterello per poi dipanarla su una teglia circolare non imburrata.

Fate in modo che la sfoglia aderisca alle pareti della teglia, quindi rimuovete l’impasto in eccesso premendo sui bordi della tortiera in modo da dare forma ai bordi della crostata.

Con i denti di una forchetta bucherellate il fondo della crostata, quindi ricopritelo con un foglio circolare di carta da forno sopra il quale dovrete adagiare un peso come del riso o dei fagioli secchi durante la cottura in modo da ottenere la giusta consistenza.
Una volta eseguite tutte le operazioni, fate cuocere la crostata in forno già caldo a 190°C  per 15 minuti.

Nel frattempo lavate e pulite la frutta fresca ed eventualmente tagliatela a pezzi.

Quando la crostata sarà pronta, tiratela fuori dal forno e fatela raffreddare, quindi, con l’aiuto di una tasca da pasticcere, riempitela con la crema e ricopritela con la frutta precedentemente preparata.

Se volete, decorate la crostata con una spolverata di zucchero a velo.

Mangiate la crostata immediatamente o conservatela in frigo per uno o, al massimo, due giorni prima di consumarla.

http://www.academiabarilla.it/

Go to Top