Crea sito

Archive for dicembre, 2012

Video: 10 meraviglie naturali poco conosciute

17 DICEMBRE 2012

Il nostro pianeta è ricchissimo di luoghi incantevoli: non tutti sono famosi, però. Il che da un certo punto di vista è anche un bene perché magari ne limita l’attrattività turistica ed evita che migliaia e migliaia di persone li assedino.

D’altra parte, se non si conoscono le meraviglie della natura non si è neppure in grado di fare qualcosa di efficace per proteggerle. Ecco allora in questo video le 10 più belle meraviglie naturali poco conosciute.

10-meraviglie-naturali_thumb[2]

 

http://notizie.delmondo.info/

Le notizie più strane del 2012

18 DICEMBRE 2012

Verso fine anno sono in molti a fare la raccolta delle cose più insolite e dei fatti più curiosi avvenuti nel corso dell’anno. Non potevamo certo sottarci a questo “gioco”, anche grazie alla posizione in un certo senso privilegiata di notizie.delmondo.info, e vedere quelle che sono le notizie più lette.

fuochi-artificiali

Le storie piccanti sembra che siano quelle che hanno riscontrato più interesse: al primo posto tra le notizie del 2012, infatti, l’articolo dedicato alle 10 scoperte curiose sul sesso.

Al secondo posto il tema rimane caldo ma la notizia ha una natura diversa: si tratta dello shock di un agente di commercio che quando ha chiesto all’albergo di poter avere una prostituta in camera, ha visto arrivare nient’altro che la propria figlia.

Al terzo posto lasciamo gli argomenti piccanti per una notizia riguardante la salute, riguardante una ragazza giapponese che ha subito danni permanenti alla pelle per avere tenuto per due anni ininterrottamente un pesante trucco, sia di giorno che di notte.

Al quarto posto una storia decisamente insolita, quella del 31enne che quando è a casa vive come un neonato, tra pannolini, giocattoli e cartoni animati: alcuni considerano il suo un caso psicologico, lui garantisce che è solo il suo modo di rilassarsi.

Al quinto posto, uno degli articoli dedicati alle pubblicità “andate male” e curiose: “10 pubblicità di cattivo gusto”. Ricordate anche di dare un’occhiata alla nuova sezione che abbiamo creati nel sito, dedicata in modo specifico alle pubblicità curiose.

Al sesto posto, la comica disavventura di un poliziotto alle prime armi, che ha inseguito un individuo sospetto che era stato avvistato dalle telecamere di sicurezza. Solo dopo qualche tempo ha capito che il sospetto in realtà era lui stesso.

Al settimo posto, la presentazione di quello che abbiamo definito il prodotto più stupido del mondo: un dilatatore da posizionare tra i glutei, in modo che l’abbronzatura integrale sia ancora più integrale.

All’ottavo posto, la macabra opera di un artista che ha trasformato il suo gatto morto in un elicottero radiocomandato “per onorare il suo desiderio di saltare e volare”.

Al nono posto, una storia di drammatica attualità: un inglese che negli ultimi mesi è stato scartato ad oltre 200 colloqui di lavoro perché “troppo qualificato”.

Al decimo posto, una statistica curiosa basata su una ricerca scientifica: le ragazze che si chiamano Federica sarebbero mediamente più sexy.

http://notizie.delmondo.info/

Le dieci scoperte scientifiche più importanti del 2012

20/12/2012 – Science stila la Top 10: c’è anche il Bosone di Higgs

Le dieci scoperte scientifiche più importanti del 2012

Come ogni anno, la prestigiosa rivista scientifica Science ha stilato la classifica delle dieci scoperte e invenzioni più importanti degli ultimi 12 mesi. Nella classifica non poteva mancare Curiosity e le sue passeggiate su Marte, ma c’è anche qualche sorpresa…

Guarda le foto:

1. BOSONE DI HIGGS – La famosa “particella di Dio”, ritenuta responsabile della massa degli oggetti e catturata al CERN di Ginevra è, secondo Science, la scoperta più importante dell’anno. Riusciremo a scoprire qualcosa di più sull’origine dell’universo?

2. UOMO DI DENISOVA – Gli scienziati sono riusciti a mappare il DNA dell’Uomo di Denisova, un “cugino” dell’Uomo di Neanderthal. O meglio, una cugina, visto che il DNA è stato estratto da un osso di una ragazza con gli occhi marroni, capelli castani e pelle bruna morta in Siberia tra 74.000 e 82.000 anni fa.

3. STAMINALI E TOPI – Nella classifica compaiono anche le cellule uovo ottenute dalle staminali embrionali di topo che, fecondate in laboratorio, hanno sviluppato cuccioli di topo nati da madri surrogate.

4. CURIOSITY – Il famoso rover targato NASA è atterrato sul Pianeta Rosso all’inizio di agosto e da allora il mondo segue le sue scoperte con il fiato sospeso. Ad interessare di più Science, però, è il sistema di atterraggio che ha permesso al rover di arrivare indenne su Marte: una vera e propria “gru nel cielo”, tecnologia creata su misura per questa missione.

5. LASER A RAGGI X – Permette di osservare la struttura delle proteine, una frontiera mai raggiunta dalla medicina (prima di oggi).

 

 

6. TALENS – Innovativa tecnica di ingegneria genetica che permette di attivare o disattivare geni specifici.

7. FERMIONE DI MAJORANA – Gli scienziati di tutto il mondo quest’anno hanno imparato qualcosa di più sulla particella teorizzata dal fisico italiano: una particella elusiva che, allo stesso tempo, è anche la sua antiparticella.

8. PROGETTO ENCODE – Maxistudio pubblicato in oltre 30 paesi: ha rivelato che il genoma umano è più “funzionale” rispetto a quanto immaginato finora.

9. INTERFACCE UOMO MACCHINA – La sperimentazione ha raggiunto livelli insperati: i pazienti affetti da paralisi e possono comandare arti meccanici… con la sola forza del pensiero.

10. NEUTRINI –  A chiudere la top ten di Science è di nuovo una conquista nel campo della fisica delle particelle: la scoperta che le particelle elusive, conosciute come neutrini, si trasformano da un tipo a un altro mentre viaggiano quasi alla velocità della luce.

 

 

http://www.giornalettismo.com/

21-12-2012: tutte le teorie su come finirà il mondo

20/12/2012 – Il menu è bello perché è vario, ma il piatto forte siamo noi

21-12-2012: tutte le teorie su come finirà il mondo

Il giorno del giudizio è già cominciato, ma ancora non succede niente.  Mentre alcuni neozelandesi stanno già gridando alla truffa, nel resto del mondo si resta con le dita incrociate, possibilmente fino alle ore zero del 22, ché non si sa mai, tra le teorie che vanno per la maggiore ce n’è almeno una che non si potrà dire elusa fino al 22.

IL SOLE E’ BUONO – Tra le teorie più in voga non sarà quella che ci vede fritti dalle tempeste solari e dall’inversione dei poli ad averla vinta, ci vuole un sacco di tempo, è già successo e per di più il Sole è anche in fase calante. la nostra amata stella non sta neppure passando da un “piano galattico” all’altro, che questa è una cosa che è già successa relativamente di recente e che non si ripeterà se non tra migliaia di anni, probabilmente senza alcuna conseguenza.

 

NIENTE DI NIENTE – Niente passaggi ad altre dimensioni quindi, anche se non si è mai capito bene in cosa dovrebbero consistere, se non che “dall’altra parte” ci sono un sacco di alieni, divisi tra quelli che ci vogliono far passare e quelli che non ci vogliono, leghisti spaziali. Ma nemmeno niente collisioni con il misterioso pianeta Nibiru, che doveva apparire all’improvviso e schiantarsi sulla Terra già nel 2003 e poi ha detto che tardava. Niente, nemmeno grossi meteoriti, stelle comete o astronavi intergalattiche alla deriva, non c’è niente in vista.

AIUTATI CHE IL CIEL T’AIUTA – Non rimane che fare da soli e in effetti l’unica ipotesi teoricamente plausibile è quella beffarda che vede il genere umano sparire in un buco nero generato per errore da qualche scienziato. Ipotesi decisamente improbabile, che però ci porta sulla pista giusta, perché le uniche possibilità che abbiamo a portata di mano per realizzare lo scenario fine-di-mondo è quella di distruggercelo da soli. Lo possiamo fare e lo stiamo facendo e non abbiamo nemmeno bisogno delle migliaia di bombe termonucleari che abbiamo prodotto e immagazzinato. Basta continuare a produrre e consumare come facciamo e ci riusciremo molto prima di qualsiasi Apocalisse d’origine spaziale.

 

 

http://www.giornalettismo.com

PROFEZIA MAYA, A NIZZA MAXI-ORGIA IN PIAZZA PER LA FINE DEL MONDO. “INVITI SU FACEBOOK”

 

RSS
Giovedì 20 Dicembre 2012 – 15:36

NIZZA – A poche ore dalla fatidica data tanto temuta per chi crede alla profezia Maya, sono in molti che hanno deciso di festeggiare questa vigilia della catastrofe, ognuno in un modo diverso.
Per non perdere un’ultima occasione prima della fine del mondo ci si può inventare di tutto. Anche l’orgia in piazza alla faccia dei Maya. Così a Nizza l’iniziativa di una coppia che ha convocato via Facebook gli interessati sta riscuotendo grande successo. L’appuntamento scrive il quotidiano Le Matin, è per venerdì alle 19,30 in Place de L’Europe, quartiere Flon. Questa mattina delle circa 6500 persone invitate sulla pagina facebook “Grosse partouze avant la fin du monde”, già 450 avevano risposto positivamente mentre un altro centinaio ha espresso qualche dubbio, non per moralismo ma in considerazione del tempo previsto (5,7 gradi massimo: un po’ freddino).

 

 

http://www.leggo.it/

L’INCUBO DI KATIE: UN MALE A 4 ANNI LE RENDE LE GUANCE GIGANTI -FOTO

 

RSS
Mercoledì 19 Dicembre 2012 – 18:33

PENSACOLA – Katie Renfroe ha 4 anni e una malattia rarissima che le ha causato una malformazione del volto. Le sue guance sono grandissime. Questa malattia, chiamata megalencefalia, le era stata diagnosticata già prima della nascita, ma solo dopo che la piccolaKatie era nata, i medici hanno dovuto asportare una parte del suo cervello per controllare le crisi che la colpivano, anche 50 volte in un giorno.
Fortunatamente la bimba ha una famiglia molto numerosa e calorosa intorno a lei: “Tutto quello che sappiamo è che le diamo tutto il nostro amore e tutta l’attenzione che riusciamo – afferma la madre Angie -Non l’abbiamo mai trattata come se avesse un handicap”.

 

 

http://www.leggo.it/

PROFEZIA MAYA, PANICO IN ARGENTINA: “SUICIDI COLLETTIVI” PER LA FINE DEL MONDO

Esplosione spettacolare sul Sole

RSS
Mercoledì 19 Dicembre 2012 – 19:42

BUENOS AIRES – Non ci crede nessuno, non ci sono conferme. Eppure tutti nel mondo, a modo loro, si stanno preparando per la fine del mondo secondo alcuni pronosticata dalla profezia dei Maya. A poche ore dalla data fatidica, venerdì 21 dicembre, cresce il panico in Argentina: le autorità hanno deciso che tra domani e venerdì le forze dell’ordine chiuderanno la circolazione in una zona della provincia di Cordoba, dopo la convocazione via Facebook da parte di un gruppo di 150 persone per portare a termine «un suicidio collettivo» nell’area. «Per quei giorni chiederemo la collaborazione del ministero della Sicurezza di Buenos Aires», hanno precisato le autorità della collina di Uritorco, noto centro per la meditazione che ogni anno attrae una grande quantità di persone proprio per meditare. «Puntiamo a bloccare soprattutto i sentieri per arrivare alla cima della collina», hanno precisato le autorità, dopo il preoccupante annuncio apparso su Facebook e ‘firmato’ da circa 150 persone: «Invitiamo tutti i credenti, esseri e guerrieri della luce, a un suicidio spirituale in massa presso l’Uritorco, Cordoba, Argentina. Abbandoniamo questa carne impura e – precisa l’invito – trasportiamo il nostro spirito attraverso il portale interdimensionale alle 21 ore e 12 minuti del 21/12/2012. In questo modo saremo l’esercito della luce che salverà l’umanità».

http://www.leggo.it/

PROFEZIA MAYA, TESCHIO ALIENO ALLA VIGILIA DELLA FINE DEL MONDO -GUARDA

Il cranio rinvenuto in Messico

Il video del ritrovamento

 

RSS
Giovedì 20 Dicembre 2012 – 11:12

CITTÀ DEL MESSICO – Ci mancavano solo gli alieni. Alla vigilia della fine del mondo, secondo alcuni pronosticata dalla profezia dei Maya per domani, spunta una testa fuori dal comune per dimensioni e forma. Un teschio che per le sue fattezze sembrerebbe essere appartenuto a un alieno, ma potrebbe anche non essere così. Alla fine del mondo, tuttavia, non ci crede nessuno, e non ci sono conferme scientifiche. Ma nel mondo cresce l’angoscia. Tutti si stanno preparando all’evento apocalittico. Come in Russia, dove la paura per la fine del mondo sta creando panico e corse all’incetta di generi di prima necessità. Situazione drammatica, invece, in Argentina dove le autorità hanno deciso che oggi e domani le forze dell’ordine chiudano la circolazione in una zona della provincia di Cordoba, dopo la convocazione via Facebook da parte di un gruppo di 150 persone per portare a termine «un suicidio collettivo» nell’area.

IL TESCHIO DEFORME E se quella testa fuori dal comune non appartenesse ad un alieno? Secondo l’archeologa Cristina Garcia Moreno, i resti e i teschi rinvenuti nei pressi di un cimitero a Onavas, Messico, sarebbero databili a più di mille anni fa e farebbero pensare a una pratica diffusa nella popolazione mesoamericana che prevedeva la deformazione del cranio per distinguere un gruppo sociale o per scopi rituali.

 

http://www.leggo.it

Go to Top