Crea sito

Archive for agosto 7, 2013

Secondo una ricerca statunitense chi fa più sesso è più intelligente

Sesso

Una ricerca portata avanti dall’ Università di Princeton, U.S.A, ha appena dimostrato che chi pratica sesso frequentemente è più intelligente in quanto si rafforzano alcune aree cerebrali. 
Benedetta Leuner, appartenente al dipartimento di Neuroscienze dell’università appena menzionata, rivela che la fase sperimentale di questo studio si è attuata sui topi ma che le conculusioni possono essere riferite anche anche all’uomo.

I roditori, maschi e femmine, sono stati separati in due gruppi. Uno si è intrattenuto in rapporti sessuali solo una volta, l’altro tutti i giorni.
Secondo i dati  raccolti,  il gruppo che ha mantenuto relazioni sessuali tutti i giorni ha registrato un aumento della produzione di cellule neuronali e un basso livello di ansia.

BY MONDOCURIOSO

TAIWAN: Si taglia il pene con le forbici e lo getta nel water perchè stufo dei litigi con la moglie

Forbici

Un taiwanese di 46 anni, stufo delle continue liti con sua moglie (anche perchè eubriaco) ha ben deciso di tagliarsi il pene con delle forbici da cucina per poi gettarlo nel water, come segno di protesta.

I fatti sono avvenuti nella città di Keelung, situata sulladella di Taiwan.
La donna, di ritorno a casa, ha trovato il marito ubriaco e proprio per questo hanno inziato un’altra veemente discussione.
Accortasi del gesto estremo dell’uomo, lei stessa lo ha portato in ospedale dove gli han potuto ricostruire solo quello che rimaneva del suo membro ( 3 centimetri) affinchè potesse almeno riuscire ad urinare.

BY MONDOCURIOSO


CINA: Calze con i peli come espediente anti-stupro!

Calze con i peli

Dalla Cina arriva un espediente al quanto bizzaro per evitare e allontanre le avances di pervertiti malintenzionati, soprattutto quando si è in spiaggia. 
Stiamo parlando delle calze  con i peli incorporati le cui foto  stanno impazzando sui social network cinesi. L’utente  @HappyZhangJiang di Twitter le definisce perfino sexy. Voi siete d’accordo??

BY MONDOCURIOSO


VIDEO VIRALE: Cane randagio seppelisce il corpo di un cucciolo.

BY 

– 26 GIUGNO 2013POSTED IN: CURIOSITA’VIDEO

cane3-300x186

Questo emozionante filmato, quasi  sicuramente ripreso in un paese del medio oriente,  sta commuovendo la rete.

Nel video,  un cane randagio  vedendo un cucciolo morto sulla spiaggia, decide  dargli una degna sepoltura, contrariamente alle centinaia di persone  indifferenti che sono passate da lì.
Vediamo il cane ricoprire per intero il corpicino del cucciolo con la sabbia spostandola con il proprio musom per  poi allontanarsi ad operazione terminata.

Il filmato ha colpito  e toccato il cuore del popolo del web.

Focaccette sprint

Nutrienti focaccine farcite di formaggio grana, pecorino e zucchine, adatte a una gustosa merenda.

  • Tempi

    20 minuti

  • Difficoltà

     

  • Portata

    Pani, focacce, pizze

INGREDIENTI

per 4 persone

  • 4 piccole focacce
  • 2 zucchini
  • 40 g di formaggio grana fresco
  • 40 g di Pecorino fresco
  • olio d’oliva
  • sale

PREPARAZIONE

10 minuti per la preparazione + 10 minuti per la cottura

Lavate le zucchine e tagliatele a fettine molto sottili. Fatele saltare in una padella con 3 cucchiai di olio e una presa di sale. Lasciatele cuocere per circa 15 minuti, poi levatele dal fuoco.

Dividete a metà orizzontalmente le focaccette e spennellate la mollica di ogni mezza focaccia con un po’ d’olio. Mettete sul disco di base di ogni focaccia un po’ di zucchine e delle lamelle di pecorino.

Coprite con la parte superiore, su questa adagiate le zucchine rimaste e copritele con uno strato di lamelle di grana. Ungete di olio la placca del forno, adagiatevi sopra le focaccette e passatele in forno a 190 °C per 10 minuti.

VIENI A GUSTARE IL PARMIGIANO REGGIANO

Food Tour - Cibi e vini di Parma Avete mai gustato il sapore inconfondibile di una
forma di Parmigiano Reggiano appena aperta, o la fragranza di una scaglia accompagnata da Aceto Balsamico Tradizionale di Modena? Sono esperienze gastronomiche che solo nella culla del Parmigiano Reggiano sprigionano tutta la loro autenticità.
Academia Barilla vi porta a scoprire questi sapori con
i suoi tour. Per saperne di più…

STORIE NEL PIATTO

Il pecorino è uno dei formaggi italiani più apprezzati e conosciuti anche all’estero.
La sua lunghissima storia (oltre duemila anni) ha avuto inizio nelle campagne del Lazio, nel territorio che apparteneva all’Impero Romano.
Nel I secolo d.C. i Romani avevano ormai perfezionato le tecniche di caseificazione e Lucio Columella, nel suo trattato “De re rustica”, ne riportò una precisa descrizione applicandola proprio alla lavorazione del caglio di agnello e capretto.
Il formaggio così realizzato era una prelibatezza presentata nei banchetti imperiali, ma un’oncia di Pecorino era anche parte della razione delle legioni romane per il suo potere nutritivo e per la possibilità di conservarlo a lungo.
Per le stesse ragioni, molti secoli dopo il pecorino ha accompagnato il lungo viaggio in nave degli emigranti italiani in America.

http://www.academiabarilla.it/

Poche zanzare, la ditta di veleni mette tutti in “cassa”

Poche zanzare l’azienda chiede la cassa integrazione per i lavoratori

Trento – Finire in cassa integrazione, non per colpa di una crisi aziendale, ma per colpa della primavera fredda che ha fatto nascere poche zanzare. È il destino (da inizio settembre a fine novembre) di 70 dipendenti dello stabilimento Zobele di Trento, che produce antiparassitari.

L’andamento climatico anomalo, con le basse temperature fino a giugno inoltrato, ha ritardato la schiusa delle uova delle zanzare in tutto il Sud Europa. Lo stabilimento trentino si è trovato così con i magazzini pieni di insetticida, che normalmente veniva venduto in gran quantità all’inizio dell’estate. Con il prodotto invenduto l’azienda ha dovuto così interrompere la produzione nella speranza che il caldo di questi giorni, che favorisce la nascita delle zanzare, continui e favorisca le richieste del mercato.

Le vendite sono ripartite, ma nell’immediato non serve produrre altri antiparassitari, dicono i dirigenti della Zobele, ditta nata a metà degli anni Novantacome piccola fabbrica di carta moschicida. Da qui la decisione della direzione di mettere un massimo di 70 dipendenti in cassa integrazione per 13 settimane, a rotazione, tra il 2 settembre e il 30 novembre.

Lunedì la richiesta è stata depositata in Confindustria. Si tratta di cassa integrazione ordinaria – spiegano i sindacati – legata non a una crisi aziendale ma a ragioni di produzione, che deve essere adeguata all’andamento del mercato. «All’azienda non serve produrre altra merce perché ne hanno già troppa, in eccesso, nei magazzini», osserva il segretario della Uil del Trentino, Walter Alotti, secondo cui la questione non riguarda solo in Trentino ma tutto il mercato sud-europeo

IL SECOLO XIX


VANNO IN VACANZA E LANCIANO I CANI IN UN CANILE, FERITI I DUE CUCCIOLI -FOTO

Martedì 6 Agosto 2013PESCARA – Gettati dentro un canile, perché i loro padroni si erano stancati di badare ai loro bisogni. In questo modo due cuccioli sono arrivati al canile di Pescara.
Uno dei volontari si è reso conto che erano arrivati nuovi ospiti quando ha notato uno dei due cuccioli feriti. I due piccoli sono stati lanciati all’interno di un recinto con una rete alta due metri, ed è probabilmente perchè rimasto incatrato che uno dei due si è ferito.

I piccoli poi potevano essere aggrediti da altri cani, ma fortunatamente questo non è accaduto.
I volontari li hanno accolti, curati e medicati, quando saranno ripresi dallo choc si procederà per l’adozione responsabile.

Come ogni estate i canili si trovano a far fronte all’emergenza abbandono. L’invito per chi dovesse assistere ad uno di tali scellerati atti, è quello di denunciare il tutto alle Forze dell’Ordine, perchè, tengono a sottolineare, abbandonare un animale è reato.

http://www.leggo.it/

NINA MORIC, MATRIMONIO SEGRETO IN CAMBOGIA CON MASSIMILIANO: “A BREVE NOZZE IN ITALIA”

Martedì 6 Agosto 2013ROMA – Rivelazione choc quella di Nina Moric. «Mi sono sposata in Cambogia con Massimiliano Dossi. Le nozze sono state celebrate con rito buddista. Nella vita si può sbagliare 1.000 volte, ma c’è quella volta in più in cui eviti gli errori del passato. Sono una persona sensibile e questo lo hanno capito veramente in pochi: Massimiliano è uno di questi. Mi ha conquistato con la sua testa e la sua anima».

Con queste parole Nina Moric, moglie separata di Fabrizio Corona, e ancora in attesa di formalizzare il divorzio, ha annunciato al settimanale ‘Chì, nel numero in edicola da domani, di essersi sposata in gran segreto in Cambogia con l’imprenditore milanese Massimiliano Dossi. Il settimanale pubblica in esclusiva, oltre all’intervista, anche le immagini della cerimonia che si è tenuta nel tempio di Angor Wat. «Due mesi fa ho incontrato Massimiliano. Ci eravamo visti per la prima volta nove anni fa e non siamo cambiati molto da allora. La vita è piena di risorse, di incontri, non si può sfuggire a un destino già scritto. E questa era la pagina scritta per noi. Abbiamo scelto la Cambogia perchè -spiega Moric- è un luogo dell’anima ed è il posto ideale dove ripartire simbolicamente da zero per far crescere qualcosa. Siamo profondamente cattolici, siamo cresciuti con la fede in Dio, ed è a lui che prometteremo di amarci per sempre. Ma la filosofia buddista, la semplicità di queste persone, ci hanno donato la pace interiore per un matrimonio spirituale che ci ha uniti ancora di più». Nina Moric, però è ancora in attesa di divorzio da Fabrizio Corona: «Manca solo una firma per il divorzio, e la metterò molto presto», dice leiMoric, aggiungendo che «il vero matrimonio con Massimiliano sarà in Italia e non voglio perdere altro tempo».

http://www.leggo.it/

DUSTIN HOFFMAN OPERATO: “COLPITO DA UN TUMORE, SCOPERTO NELLA FASE INIZIALE”

Mercoledì 7 Agosto 2013WASHINGTON – Dustin Hoffman è stato colpito da un tumore che lo ha costretto a un intervento chirurgico. Tuttavia il male è stato scoperto in una fase iniziale e curato a dovere. E ora l’attore 75/enne, mostro sacro del firmamento hollywoodiano, sta bene, in ottima forma.

Lo ha riferito un portavoce di Hoffman ai media americani senza specificare che tipo di tumore si tratti, tantomeno quando è stato diagnosticato. Secondo la stessa fonte, Hoffman continuerà a essere sottoposto a ulteriori cure a scopo precauzionale per rendere minime le probabilità che il male possa ritornare. Solo pochi mesi fa, questa stella di Hollywood – due volte premio Oscar per ‘Kramer contro Kramer’, nel 1979 e ‘Rain Man’ nell’88 – ha esordito nel ruolo di regista, dirigendo il film ‘Quartet’. Film sulla terza età dell’uomo. Terza, ma non ultima sul podio della vita. Di recente è stato impegnato a girare il film ‘Chef’, con Scarlett Johanson e Robet Downey Jr, diretto da Jon Favreau, una commedia in uscita l’anno prossimo. Nato a Los Angeles, proprio domani, 8 agosto, compirà 76 anni. Lanciato nel 1967 dal film ‘Il Laureatò è stato capace di passare con grande disinvoltura dalla commedia alla tragedia, segnando con la sua lunghissima carriera la storia di Hollywood. Alcuni suoi film, da Il Maratoneta, 1976, a Cane di Paglia, 1971, da Uomo di Marciapiede, 1969, a Tutti gli uomini del Presidente, 1975, hanno raccontato l’America lungo i decenni a cavallo tra i ’60 e i ’70. Nel 1996, ha ricevuto il Leone d’oro per la Carriera.

http://www.leggo.it/

ARGENTINA, ESPLODE UN PALAZZO PER FUGA DI GAS: 63 FERITI E 15 DISPERSI E 12 MORTI

Mercoledì 7 Agosto 2013BUENOS AIRES – Bilancio pesante e drammatico quello in Argentina causato dal crollo di un palazzo per una fuga di gas. Dodici morti, 15 dispersi e 63 feriti a Rosario, circa 300 km a nordovest della capitale argentina. L’esplosione – avvenuta intorno alle 9.53 (le 14.53 in Italia) e avvertita a diversi chilometri di distanza – è stata provocata a quanto pare da una fuga di gas nel sottosuolo del palazzo nella via Salta 2141 della città. In totale, gli appartamenti coinvolti nel crollo sono quasi sessanta. L’onda d’urto è stata molto violenta ed ha provocato ingenti danni in un raggio di 300 metri. Le operazioni di soccorso sono proseguite nel corso della notte: i pompieri e gli uomini delle forze della sicurezza locale stanno cercando i dispersi sotto le macerie dello stabile. Secondo quanto ha precisato alla stampa il procuratore responsabile delle indagini, Graciela Arugells, i vicini avevano nei giorni scorsi denunciato una fuga di gas. Lo scorso 24 luglio, la società responsabile del servizio di gas nella zona aveva inviato un impiegato a fare delle verifiche.
L’uomo – ha precisato la Arugells – è stato fermato. Secondo altre fonti, un altro impiegato della società che nei momenti precedenti all’esplosione stava lavorando nel palazzo si è consegnato alla polizia. I feriti sono stati portati in diversi ospedali della città. 

L’onda d’urto e’ stata molto violenta ed ha provocato ingenti danni in un raggio di 300 metri. Le operazioni di soccorso sono proseguite nel corso della notte: i pompieri e gli uomini delle forze della sicurezza locale stanno cercando i dispersi sotto le macerie dello stabile. Secondo quanto ha precisato alla stampa il procuratore responsabile delle indagini, Graciela Arugells, i vicini avevano nei giorni scorsi denunciato una fuga di gas. Lo scorso 24 luglio, la societa’ responsabile del servizio di gas nella zona aveva inviato un impiegato a fare delle verifiche. L’uomo – ha precisato la Arugells – e’ stato fermato. Secondo altre fonti, un altro impiegato della societa’ che nei momenti precedenti all’esplosione stava lavorando nel palazzo si e’ consegnato alla polizia. I feriti sono stati portati in diversi ospedali della citta’.

http://www.leggo.it/

Go to Top