Crea sito

Archive for agosto 8, 2013

Why Not Club Privè

992278_279141758894321_1217664972_n

 

Why Not Club Privè – via Maestri del Lavoro 13g – Sm. Maddalena – Occhiobello – Rovigo.

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/


VIDEO VIRALE: Avvistata una sirena; le immagini hanno fatto il giro del mondo.

sirena

Un incredibile video postato sul canale della  TV Animal Planet ha creato scalpore nel mondo. 

ISRAELE: Siamo di nuovo dinanzi ad uno di quei filmati sospetti che però trionfano in rete.

Questa volta, alcuni ragazzi avrebbero immortalato una creatura tra le rocce  della costa israeliana molto simile ad una sirena.

Ovviamente è subito scoppiato il dibattito per decidere se il filmato sia veritiero o un fake.

Non è la prima volta che affiora il mito delle sirena nella costa israeliana. Nel 2009,  Infatti, a Kiryat  Yam molti abitanti hanno affermato piu volte di averne visto una. Il sindaco ha perfino offerto un milione di dollari per chi avrebbe dimostrato la sua  esistenza.

Voi che ne pensate?

Voi che ne pensate?

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/


Inps, la top ten delle pensioni d’oro 91mila € al mese a ex manager Telecom

ROMA – È una cifra che la maggior parte degli italiani non vedono lontanamente nemmeno in un anno. Figuriamoci in un mese. 
Oltre novantamila euro, 91.337 per la precisione, è questo l’assegno mensile incassato come pensione da un più che fortunato ex lavoratore. Non di oro, ma di platino. Si chiama Mauro Sentinelli, ex manager e ingegnere elettronico della Telecom, assurto all’onore della cronaca già lo scorso anno per lo stesso motivo: riceve il vitalizio previdenziale più ricco d’Italia. Si tratta di una cifra lorda, ovviamente. Visti i livelli di tassazione nel nostro Paese, in tasca gli rimarrà poco più della metà. Che comunque significa oltre 1500 euro al giorno. La classifica delle dieci pensioni più alte è stata resa nota, in seguito a un’interrogazione di Deborah Bergamini (Pdl), dal sottosegretario al Welfare Carlo Dell’Aringa.

Tra il primo e il secondo posto c’è un salto di quasi trentamila euro: in seconda posizione infatti c’è un vitalizio di 66.436,88 euro. Sempre al mese. Ancora uno scalino e si arriva a 51.781,93, poi ancora a 50.885,43. Dal quinto al decimo posto si resta nella fascia dei 40.000 euro, esattamente da 47.934,61 a 41.707,54 euro. Cifre comunque di tutto rispetto. E anche se assolutamente legali, perché frutto di applicazioni di leggi che consentono di cumulare diversi trattamenti pensionistici, certamente lasciano perplessi.

«I dati che ho ricevuto dal ministero del Lavoro dimostrano quanto sia urgente un intervento sulle cosiddette pensioni d’oro» osserva, tra lo sbalordito e lo scandalizzato, Bergamini. Che continua: «Questi numeri dimostrano tutta la portata distorsiva di quel criterio retributivo dal quale ci stiamo fortunatamente allontanando grazie alle riforme pensionistiche degli ultimi anni. Benché gli interventi in materia siano particolarmente delicati, anche sul fronte della costituzionalità, e avendo cura di evitare qualsiasi colpevolizzazione verso i beneficiari di questi trattamenti, che li hanno maturati secondo le regole vigenti, è evidente che il tema coinvolge una questione di equità e di coesione sociale non più trascurabile dalle istituzioni, specialmente in un momento di grave crisi economica e di pesanti sacrifici per tutti».
Nella ricerca dei fortunati dieci pensionati al top della classifica, resta per ora misterioso il nome del detentore della seconda pensione più ricca. Al terzo invece viene indicato Mauro Gambaro: novarese, 67 anni, ex direttore generale di Interbanca e dell’Inter Football Club. E sempre a un ex manager va il terzo posto: Alberto De Petris, ex Infostrada ed ex Telecom. Giù dal podio, ancora manager: Germano Fanelli, 65 anni, specialista della componentistica elettronica e dei semiconduttori. Poi l’associazione tra nomi e pensioni d’oro diventa meno certa: nella fascia tra i 40 e i 50.000 al mese ci dovrebbero essere Vito Gamberale, 69 anni; Alberto Giordano, ex Cassa di Roma, e Federico Imbert, ex JP Morgan.

Giusto la settimana scorsa l’Inps, in seguito alla sentenza con cui la Consulta ha dichiarato illegittimo il contributo di solidarietà sulle pensioni d’oro (sopra i 90.000 euro annui), ha iniziato la restituzione dei soldi già trattenuti nel 2013. In totale 40 milioni annui. Il contributo, diviso per fasce di reddito, era stato istituito dalla legge di conversione del decreto legge n. 201/2011. Tra i 90.000 e 150.000 euro il prelievo era fissato al 5%, tra i 150.000 e i 200.000 euro saliva al 10%, oltre i 200.000 euro era pari al 15%. La Consulta ha giudicato questa norma in contrasto con gli articoli 3 e 53 della Costituzione, rispettivamente sul principio di uguaglianza e sul sistema tributario.

Secondo il rapporto annuale 2012 dell’Inps, su circa 15,9 milioni pensionati, il 73% percepisce una sola pensione per un valore medio mensile di 1.196 euro (con una differenziazione tra donne e uomini notevole: 876 euro per le prime, e 1.486 euro per gli uomini. Il 27% dei pensionati cumula due o più pensioni con un reddito medio di 1.468 euro al mese. Sono circa 900.000 i pensionati italiani che percepiscono una assegno superiore ai 3.000 euro al mese.

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

Messaggero logo


Aids, in Brasile il test del nuovo vaccino

Rio de Janeiro – Scienziati brasiliani hanno sviluppato un nuovo vaccino contro l’Hiv, che sarà testato sulle scimmie entro la fine del 2013, con durata prevista di due anni.

Lo annuncia il governo dello Stato di San Paolo in una nota. Denominato HIVBr18, il vaccino è stato inventato e brevettato da ricercatori della facoltà di Medicina dell’Università di San Paolo.

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

IL SECOLO XIX


ERIC, A 22 ANNI SCEGLIE DI VIVERE COME UN TRITONE: “SONO MEZZO UOMO E MEZZO PESCE

Mercoledì 7 Agosto 2013ROMA – Eric adora le sirene e ha scelto di vivere come loro. Eric Ducharme a 22 ha fatto una scelta di vita: quella di essere un tritone.
Sin da piccolo era appassionato di sirene e tritoni e ora vive come loro: mezzo uomo e mezzo pesce.L’INTERVISTA

Si è costruito a mano un costume che usa per immergersi nelle sue lunghe nuotate solitarie. Circa tre volte a settimana Eric si immerge con il suo costume e trascorre oltre un’ora in una sorgente naturale.

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

 

http://www.leggo.it/

OSTIA, PEDOFILO 72ENNE BACIA UN BIMBO DI 4 ANNI SULLA BOCCA: LA FOLLA LO LINCIA

Giovedì 8 Agosto 2013ROMA – Il pedofilo ha baciato un bimbo di 4 anni sulla bocca e quando la gente ha visto la scena ha linciato il 72enne.

L’anziano con una scusa si è avvicina al bambino ieri mattina intorno alle 11,30 a Ostia. Il 72enne italiano, è stato subito arrestato dalla polizia. E gli agenti sono riusciti – con non poca difficoltà – a sottrarlo dalle mani di una folla di presenti, testimoni dell’accaduto.

Dopo averlo fatto salire sull’auto di servizio, i poliziotti hanno accompagnato il pedofilo negli uffici del Commissariato e arrestato per il reato di violenza sessuale aggravata.

Nella circostanza, su un marciapiede in via Carlo Del Greco, un nonno – a passeggio con il suo nipotino di 4 anni, è stato fermato da un uomo anziano. Qualche chiacchiera, poi gli usuali complimenti per il bell’aspetto del bambino, per poi arrivare ad una richiesta: poter dare un bacio al piccolo.

Negando il permesso, ed esprimendo il proprio disagio per la situazione venutasi a creare, il nonno si stava allontanando; ma in un attimo, con una mossa repentina l’anziano signore si è chinato baciando sulla bocca il bambino.

Il nonno, evidentemente sorpreso dagli eventi, ha urlato richiamando l’attenzione dei presenti, mentre l’anziano cercava di allontanarsi. Sul posto anche un poliziotto del Reparto Mobile – libero dal servizio – che immediatamente intervenuto, ha per qualche attimo calmato gli animi, in attesa della Volante del Commissariato di Ostia giunta in pochi minuti.

L’arrivo della pattuglia ha «salvato» l’anziano dal linciaggio della folla – tra cui anche alcuni testimoni dell’accaduto – riuscendo a farlo salire a bordo sull’auto di servizio. Accompagnato negli uffici di Polizia l’uomo, identificato per M.I. 72enne originario della provincia di Catanzaro, è stato ascoltato dagli investigatori. Confessando di essere attratto dai minori, l’uomo è stato arrestato per violenza sessuale aggravata dal fatto che il minore avesse meno di 14 anni.

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

 

 

http://www.leggo.it/

ECCO IL NEONATO DA RECORD: PESA 6,2 CHILI. SCONFITTA JASLEEN, “SOLO” 6,11 CHILI -FOTO

Mercoledì 7 Agosto 2013ALICANTE – Pesa 6,2 kg ed è il neonato più ciccione di sempre. A metterlo al mondo una donna di 41 anni che ha dato alla luce il neonato più pesante mai nato con parto naturale in Spagna.

TERZA FIGLIA La piccola pesa 6,2 kg, ha riferito l’ospedale di Denia nella provincia di Alicante, dove è nata, secondo quanto riportato dalla stampa locale. La madre, Maxime Marin, cittadina britannica, ha altri tre figli – tutti nati di oltre 4,5 kg – e non ha ricorso all’epidurale per il quarto parto.

IN OTTIME CONDIZIONI Sia la mamma che la bimba sono in ottime condizioni, ha aggiunto l’ospedale sottolineando che altri bebè extralarge sono nati in Spagna ma di norma con il parto cesareo.

IL PRECEDENTE PRIMATO Si chiama Jasleen la bimba sconfitta per pochissimo in questo primato di peso. Nata in Germania lo scorso mese pesava 6,11 kg.

https://www.facebook.com/groups/281012362038096/

http://adf.ly/TWlOJ

FENOMENALE – FENOMENALE
http://zerby.altervista.org/

 

 

http://www.leggo.it/

PRISCILLA SALERNO, TOPLESS MOZZAFIATO PER LA PORNOSTAR IN VACANZA A MIAMI -FOTO

Go to Top