Crea sito

Archive for settembre 9, 2013

Una cura “scioccante” per disintossicarsi da Facebook

Non sono poche le persone che hanno sviluppato una vera e propria dipendenza da Facebook. Due dottorandi americani, Robert R. Morris e Dan McDuff, si sono resi conto che passavano anche 50 ore alla settimana su Facebook, ed hanno deciso di utilizzare un metodo radicale per eliminare la dipendenza dal social network, ispirandosi agli studi di Pavlov sul riflesso condizionato, creando quello che hanno chiamato “Pavlov Poke”.

ecco come funziona il pavlov poke

Il sistema procura una scossa (fastidiosa ma non dolorosa) ogni volta che rileva che si sta passando troppo tempo su Facebook: in questo modo si perde un po’ alla volta l’abitudine di navigare su Facebook “per niente”. Spiega Morris: “Mi capita di essere su Facebook, abbuffandomi di foto di animali, bloccato in una specie di trance ipnotica, e possono passare anche minuti od ore prima di rendermi conto che innanzi tutto non mi interessa essere lì”.

Se la scossa non è abbastanza, il software (sfruttando i siti di micro-crowdsourcing) prevede anche la possibilità di essere chiamati al telefono ed essere rimproverati da un perfetto sconosciuto ogni volta che si passa troppo tempo sui social network.

Gli ideatori spiegano che la loro idea è nata un po’ come scherzo, ma sperano che contribuisca al dibattito sull’uso di Facebook e degli altri social network.

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

http://notizie.delmondo.info/


Ganoderma lucidum : il fungo divino dell’immortalità.

Ganoderma lucidum : il fungo divino dell'immortalità.

Il sogno di tutti : mantenersi giovani e sani a lungo, la natura ci può dare una mano…   Lo chiamano “fungo divino dell’immortalità”, in Cina e in Giappone dove le sue proprietà curative sono note e utilizzate da più di 4.000 anni. Adesso è arrivato anche in Italia. Il suo nome scientifico è“ganoderma lucidum”, anche detto“sedia delle scimmie” per la sua struttura legnosa,è un fungo . 

 
Ha più di 200 elementi attivi e circa 154 antiossidanti, in natura nessun’altra pianta o erba è più ricca di questi preziosi elementi che aiutano a mantenere il corpo sano e giovane. E questo è confermato da serie ricerche scientifiche. Viene considerato un rigeneratore cellulare eccezionale che aiuta il corpo a prevenire ogni sorta di malattie come ildiabete, il cancro, reumatismi, problemi cardiaci e circolatori, allergie, malattie del fegato, problemi digestivi, nervosi e cerebrali tra gli altri. Insomma un anti-age perfetto,una panacea per tante cose, sempre dopo aver interpellato il proprio medico naturalmente, come dico sempre in questi casi. A proposito, curate non solo il corpo, ma anche la mente.

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

http://www.zazoom.it/


Talassoterapia : il mare per combattere la cellulite!

Talassoterapia : il mare per combattere la cellulite!

Ragazze e signore di tutte le età, dai fianchi un pò rotondi e i glutei abbondanti, che s’incamminano immerse nel mare fino alla vita in lunghissime passeggiate a pochi metri dal bagnasciuga. La talassoterapiaè da sempre la cura più utile per contrastare la cellulite. Proviamo a capire perché. Questa tecnica sfrutta i benefici del mare, ricchissima fonte di sali minerali e oligominerali essenziali ed è composta da magnesio, zinco, sodio, potassio, rame, ferro, bromo, calcio, fosforo e iodio. 
 
Tutti questi elementi sono bio-disponibili, cioè direttamente assimilabili dall’organismo umano. A contatto con l’acqua i pori cutanei della pelle si aprono, rendendo possibile il passaggio nel corpo dei minerali marini. Questo scambio di oligoelementi regala un riequilibrio dell’intero organismo e ne aumenta la resistenza alle aggressioni esterne e ai radicali liberi.? I principali benefici della talassoterapia sono la tonificazione dei tessuti, il rallentamento dell’invecchiamento della pelle, la riduzione dei cuscinetti di grasso localizzato e della cellulite. L’acqua marina ha un formidabile effetto anti-ritenzione e stimola il corpo a cedere i liquidi in eccesso, favorendone l’eliminazione; inoltre stimola la circolazione sanguigna, migliora le funzioni respiratorie, migliora i dolori reumatici e muscolari ed ha un elevato potere antistress. E allora, bando alla pigrizia sotto l’ombrellone, tutte in acqua!

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

http://www.zazoom.it/


Morto lo scrittore Alberto Bevilacqua

 

Morto lo scrittore Alberto Bevilacqua

È morto lo scrittore Albertp Bevilacqua. Aveva 79 anni ed era ricoverato in una clinica romana. Nato a Parma, è stato anche regista, sceneggiatore e giornalista.

Lo scrittore, regista, sceceneggiatore Alberto Bevilacqua aveva 79 anni. Era ricoverato da tempo per problemi cardiaci. 
La notizia è stata confermata da fonti della Mondadori, casa editrice con cui erano uscite le sue ultime opere. Bevilacqua aveva vinto il premio Strega, il Campiello e per due volte il Bancarella.

 
A gennaio era stato ricoverato in terapia intensiva per uno scompenso cardiaco che lo aveva colpito l’11 ottobre 2012. Dalla Casa di Cura spiegano che lo scrittore ha avuto una degenza a fasi alterne con segni di miglioramento delle condizioni di salute seguite da fasi di netto peggioramento. La camera ardente sarà allestita in giornata presso la clinica romana. Non è ancora stato reso noto se verrà aperta al pubblico.

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

http://www.zazoom.it/


(PAZZESCO)Argo, il cane “che vola” adottato da una famiglia romana Video

Il cane Argo

ROMA – Una famiglia romana ha contattato il canile della Muratella per adottare ‘Argò, «il cane che vola», ribattezzato così perchè ha gli arti posteriori paralizzati e cammina utilizzando solo le zampe anteriori, trovato in via della Bufalotta ed arrivato nel canile comunale di Roma il 21 agosto.

«Su Internet e You Tube -spiega l’Associazione Volontari Canile di Porta Portese- il suo video, in appena 15 giorni, ha raggiunto le 60.000 visualizzazioni. Enrico e Gabriella lo hanno voluto accogliere nella loro casa e la loro cagnolina Bella – dopo le necessarie prove di compatibilità effettuate dal personale Educatori ed Adozioni Avcpp – si è subito adattata al nuovo membro della famiglia, con il quale va perfettamente d’accordo. Argo è anche risultato positivo alla leishmania ed Enrico e Gabriella – seguendo le indicazioni dei veterinari AslRmd – seguiranno ora la terapia che gli è stata impostata. Una volta stabilizzata la leishmania, si potrà pensare alla sua sterilizzazione e ad eventuali visite specialistiche per affrontare il problema ortopedico che lo affligge: e se ci sarà la possibilità di aiutarlo a recuperare l’utilizzo di tutti e 4 gli arti, ogni strada verrà intrapresa».

Lunedì 09 Settembre 2013 – 16:41
Ultimo aggiornamento: 16:54

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

Messaggero logo


Patate viola e carote nere, i nuovi coloranti naturali

Una patata viola

Roma – Patate viola, carote nere: è la carica dei nuovi coloranti naturali destinati a sostituire quelli sintetici nell’industria alimentare. Non sono ottenuti in laboratorio, ma ripescati da antiche tradizioni, tanto che alcune radici e tuberi, come appunto le carote nere e le patate viola, tornano ad essere coltivate espressamente per ottenere coloranti.

I nuovi coloranti naturali e le tecniche per ottenerli sono stati presentati durante il congresso della società di chimica americana che si svolge a Indianapolis. Ricomparsi in risposta alle esigenze dei consumatori, i coloranti naturali, a differenza di quelli sintetici o estratti dagli insetti come le cocciniglie, sono più sostenibili e in alcuni casi anche più facili da produrre.

«Oltre a rendere più appetibili cibi e bevande, i coloranti naturali aggiungono composti antiossidanti che possono avere un effetto benefico sulla salute», ha sottolineato Stephen Talcott, della Texas A&M University, che conduce ricerche sui pigmenti estratti dalle patate viola, chiamati antociani.

In particolare Talcott si sta concentrando sulla gamma di colori che va dal rosa chiaro al rosa marcato, al rosso al viola scuro, tutti estratti da queste patate. Anche se difficili da estrarre, gli antociani delle patate, ha rilevato l’esperto, hanno dimostrato di essere tra i migliori pigmenti per colorare cibi e bevande, dalle acque arricchite di vitamine al gelato allo yogurt.

Gli antociani delle patate viola sono migliori anche dei coloranti (come il rosso carminio) estratti dalle cocciniglie, perché più sostenibili e facili da produrre. Le cocciniglie si nutrono di un particolare tipo di cactus originario del Sud America e del Messico e ci vogliono circa 2.500 insetti per produrre un grammo di estratto di cocciniglia.

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

IL SECOLO XIX


Identificati i batteri della “magrezza”

Roma – Sono stati identificati i batteri della flora intestinale che promuovono la magrezza e un sano metabolismo. A individuarli è stato uno studio condotto sui topi nei quali sono stati trapiantati batteri prelevati dall’uomo, in particolare dalla flora intestinale di coppie di gemelli, di cui uno obeso e l’altro magro. Il risultato, pubblicato su Science, si deve a un gruppo coordinato da Vanessa Ridaura, dell’università americana di Washington.

Secondo gli autori, la scoperta potrebbe rappresentare un importante passo verso lo sviluppo di nuove terapie personalizzate, basate su probiotici e alimenti, per il trattamento o la prevenzione dell’obesità. Questa nuova ricerca infatti conferma che la varietà di batteri presenti nell’intestino può influenzare l’obesità e che alimenti ricchi di fibre, come frutta e verdura, tendono ad amplificare la diversità batterica che promuove la magrezza.

Nell’esperimento i ricercatori hanno prelevato campioni di flora batterica dall’intestino digemelli monozigoti, di cui un fratello era magro e l’altro obeso, e li hanno trapiantanti nell’intestino di topi privi di batteri, allevati in condizioni di sterilità. La prima caratteristica identificata in questi topi, è che i destinatari dei batteri dei gemelli obesi hanno guadagnato più peso rispetto ai destinatari della flora batterica dei gemelli magri.

Successivamente i topi sono stati posti tutti nelle stesse gabbie e dopo 10 giorni i topi obesi sono diventati più magri, adottando il metabolismo dei roditori più snelli. I topi magri invece hanno mantenuto il proprio metabolismo.

È stato scoperto che il cambiamento è stato causato da un trasferimento di batteri dai topi magri ai topi grassi, in particolare del genere Bacteroidetes. È stato anche osservato che la dieta influenza questa trasmissione di batteri perché quando i topi sono stati nutriti con la tipica dieta americana, ricca di grassi e povera di fibre non è avvenuto nessuno scambio di batteri fra topi magri e topi grassi.

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

IL SECOLO XIX


ROMA, MENDICANTI ‘MOLESTI’ ALLA STAZIONE TERMINI: IL VIDEO FA IL GIRO DEL WEB

 

Lunedì 9 Settembre 2013ROMA – Imbattersi in gente che chiede l’elemosina in modo invadente. E’ quanto può succedere alla stazione della metro di Termini nella capitale.
Il sito Roma fa schifo ha postato un video in cui si vedono dei turisti che cercano di comprare i biblietti al distributore automatico e delle donne che cercano insistemente di recuperare qualche spicciolo facendo l’elemosina, per esempio ponendo un bicchiere di plastica proprio sotto la fessura delle monete.

GUARDA IL VIDEO

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

Leggo


Incredibile apparizione in Canada durante una gara di baseball: è un ufo?

http://video.leggo.it/index.jsp?videoId=12964&sectionId=51&t=incredibile-apparizione-in-canada-durante-una-gara-di-baseball-%C3%A8-un-ufo

Incredibile apparizione in Canada durante una gara di baseball: è un ufo?

VANCOUVER – Incredibile avvistamento di un Ufo allo stadio Nat Bailey di Vancouver, Canada. Molti spettatori sono rimasti a bocca aperta vedendo quella che sembrerebbe una navicella spaziale durante una partita di baseball. Vera o no la notizia è stata accolta con stupore da tutto lo stadio. E anche la squadra di casa, che ha vinto l’incontro sportivo, ha imputato la propria vittoria all’oggetto misterioso apparso nel cielo dedicandogli vari tweet.

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

Leggo


LODI, 18ENNE UCCISA IN UN GIOCO EROTICO. IL KILLER È UN 41ENNE: “SESSO DOPO LA MORTE”

Domenica 8 Settembre 2013ROMA -Un gioco erotico ‘estremò con quelle fascette di plastica strette al collo fino a soffocarla. E poi sesso anche quando era ormai morta. Ha confessato Andrea Pizzocolo, ragioniere di 41 anni di Arese (Milano) e padre di una bimba di 5, fermato nella notte a Lodi per aver uccisoLavinia Simona Ailoaiei, romena, 18 anni appena compiuti, conosciuta su internet con il nick di ‘Dora’ e che ieri pomeriggio è stata trovata morta in un campo di mais nel lodigiano. Era nuda, addosso aveva solo le due chinghiette letali e, a coprirle il volto, un asciugamano di cotone bianco. In una decina di ore gli uomini della squadra mobile di Lodi guidati da Alessandro Battista e coordinati dal procuratore della Repubblica Vincenzo Russo, hanno risolto il caso ‘guadagnando’ anche i ringraziamenti per il loro «lavoro esemplare» da parte del Questore Vito Ciriello.

SESSO COL CADAVERE Un’inchiesta ‘lampo’ che ha portato ad assicurare l’omicida alla giustizia partendo da una sola traccia: la salvietta sul viso della giovanissima che ha permesso di arrivare all’azienda produttrice e agli alberghi dove è in uso. Da qui inquirenti e investigatori hanno ristretto il campo di indagine ai clienti del motel Silk di San Martino in Strada, non molto lontano dal luogo dove è stato ritrovato il cadavere, sospettando fin da subito di Pizzocolo. Il 41enne era già conosciuto alla reception dell’ albergo per coppie. Dopo aver identificato l’uomo, verso mezzanotte gli agenti della squadra mobile sono andati a casa sua, ad Arese. Dalla perquisizione è spuntato un pacco con parecchi cavetti di plastica e autobloccanti di solito usati dagli elettricisti e soprattutto uguali a quelli trovati al collo della 18enne. Il ragioniere è stato quindi accompagnato in questura a Lodi e interrogato dal procuratore Russo per quattro ore: inizialmente ha negato ma poi è crollato. Ha raccontato di aver contattato la giovane qualche giorno fa. Mercoledì scorso il primo appuntamento in una camera del motel Moon di Busto Arsizio. L’ altro ieri sera il secondo incontro nello stesso albergo: sesso spinto con quelle fasce di plastica legate al collo di lei, che lui le ha stretto fino a quando ha cominciato a stare male e che poi – è la sua versione che però non convince – ha cercato di allentare senza riuscirvi. «Ho perso la testa, sono andato il tilt», avrebbe detto, aggiungendo di aver caricato in auto nella notte fra venerdì e sabato la ragazza – non si sa se ancora viva o già morta – e di aver cominciato a «girovagare» fino al motel Silk. Dove ha avuto un ulteriore rapporto sessuale con il cadavere poi abbandonato ai bordi del campo. In quella stanza sono stati rinvenuti macchie di sangue, capelli lunghi nella vasca, e due paia di pantofole sparse in giro su cui sono in corso accertamenti. Come accertamenti sono in corso per capire se la giovane sia davvero una prostituta e per rintracciare i suoi famigliari. Di lei è rimasta solo una borsa, un documento di identità e dei telefoni cellulari ripescati in un cassonetto dell’Autogrill di Muggiano Est: sono stati buttati lì da Pizzocolo mentre stava rincasando. Nei confronti dell’uomo, domani, il Procuratore Russo invierà al gip la richiesta di convalida del fermo e di custodia cautelare in carcere con le accuse di omicidio volontario e atti osceni su cadavere. Al momento non è stata contestata alcuna aggravante. Rimane, invece, la certezza che nulla abbia fatto per salvare la 18enne che per un gioco erotico è morta anche se non si sa ancora esattamente quando. Lo stabilirà l’autopsia.

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/TvvOC

Leggo


Go to Top