Crea sito

Archive for settembre 21, 2013

LE NOTIZIE SEXY PIÙ PAZZE DELL’ANNO Non fate l’amore col martello pneumatico

Martello pneumatico

Oklahoma, 26 mag. – Una donna di 49 anni è morta nel tentativo di soddisfare i propri desideri sessuali, dopo aver tentato di masturbarsi con un martello pneumatico. Pare che un vicino abbia chiamato la polizia dopo averla vista mentre cercava di dirigere l’insolito strumento di piacere verso le sue parti basse. Le autorità sono arrivate in tempo per trovarla semi-incosciente, portarla all’ospedale ed essere informati poco dopo dell’avvenuto decesso. La donna, che aveva appena divorziato dal marito, era nota a tutto il vicinato per i suoi forti gemiti e per aver messo su un piccolo giro di prostituzione e installato un distributore di giocattoli erotici vicino a casa. Una professione, e una passione, stroncate da un eccesso di entusiasmo.

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://notizie.virgilio.it/


LE NOTIZIE SEXY PIÙ PAZZE DELL’ANNO Amanti focosi, restano “attaccati”

kamasutra

Bergamo, 6 mag. – Cassiera lei e guardia giurata lui, entrambi sposati e con prole, da tempo erano amanti. Ma la loro ultima performance erotica, nelle toilette del centro commerciale della Bergamasca dove entrambi lavorano, è diventata un incubo per entrambi. Qualcosa, infatti, è andato storto, e i due sono rimasti attaccati e hanno dovuto chiedere aiuto al 118 che, ancora avvinghiati, ha trasportato i due amanti all’ospedale. Intorno all’ambulanza si è radunata una folla di curiosi tra cui anche il marito della cassiera, che quando si è accorto che sotto il telo c’era la moglie “incollata” a un altro uomo, è svenuto ed è stato soccorso dal personale del 118. La scappatella dei due amanti si è conclusa anche con il licenziamento in tronco della guardia. La cassiera, invece, non ha perso il lavoro perché al momento dell’incidente” non era più in servizio

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://notizie.virgilio.it/


LE NOTIZIE SEXY PIÙ PAZZE DELL’ANNO Voleva battere il record…

cora

Amburgo, 22 mag. – Ha tentato di battere il record mondiale di sesso orale con più di duecento uomini, ma giunta al 75esimo ha avuto uno svenimento, causato forse da una crisi respiratoria e ha dovuto interrompere il tentativo. Protagonista della singolare prova hard è stata una giovane pornostar di Amburgo, Carolin W., 19 anni, in arte Cora, che aveva convocato una nutrita schiera di uomini nel pornolocale “Sexy Heaven”. Dopo i primi cinquanta minuti, il sistema cardiocircolatorio di Cora ha cominciato a fare le bizze e la ragazza ha avvertito forti giramenti di testa, che l’hanno costretta a rinunciare al tentativo di entrare nel Guinness dei primati. Ma il suo record è solo rimandato

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://notizie.virgilio.it/


Poco fa e stata data la tristissima notizzia della morte premature inaspettata,lasciando con se 20 anni di storia……………..

Poco fa e stata data la tristissima notizzia della morte prematura inaspettata,lasciando con se 20 anni di storia……………..

 

 

Questo era un test per vedere il Vostro livello di curiosita’  :-)

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA


VIDEO: 10 cose da sapere sui peti.

peti

Oggi Mondo Curioso con la preziosa collaborazione di Top Ten Parade vi svelerà molte verità su un tema molto “caldo:quello dei peti !!!
Scopri perchè è fisiologico e neccessario per il nostro corpo emettere flatulenza e soprattuto potete smentire spudoratamente chi asterisce,sopratutto il gentil sesso, di non aver mai scoreggiato. Buona visione!!

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

BY MONDOCURIOSO – 20 SETTEMBRE 2013


CINA, CADE IN UN POZZO ABBANDONATO E SOPRAVVIVE PER 16 GIORNI: SALVATA -VIDEO

CINA, CADE IN UN POZZO ABBANDONATO E SOPRAVVIVE PER 16 GIORNI: SALVATA -VIDEO

Sabato 21 Settembre 2013

PECHINO – Miracolo in Cina. Una donna è riuscita a sopravvivere 16 giorni in un pozzo abbandonato nel quale era caduta. È successo in Cina, in un villaggio della provincia di Henan, e la donna è stata salvata dopo essere riuscita a dare l’allarme gridando ogni giorno. GUARDA IL VIDEO

 

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

Leggo


BOLOGNA, L’EROINA BIANCA FA PAURA: MORTI DUE UOMINI, RAGAZZINA DI 16 ANNI IN COMA

 

BOLOGNA, L'EROINA BIANCA FA PAURA: MORTI DUE UOMINI, RAGAZZINA DI 16 ANNI IN COMA

Sabato 21 Settembre 2013

BOLOGNA – Altre due persone sono morte a causa dell’eroina bianca a Bologna. In mattinata è deceduto all’ospedale Sant’Orsola un uomo di 48 anni, originario di Bari, ricoverato dalla sera del 17 settembre, quando si era accasciato in vicolo Ghirlanda, in centro a Bologna. È di ieri, invece, il ritrovamento senza vita nella sua abitazione di un quarantaduenne di Pianoro, come riferito dal Corriere di Bologna. Rimane ricoverata in terapia intensiva la ragazza di 16 anni che aveva avuto un malore in strada all’alba di giovedì. Nei mesi estivi sono una quindicina i casi di malore causati da overdose, almeno otto i decessi. «Ormai – ha detto il procuratore aggiunto Valter Giovannini, coordinatore del gruppo di magistrati che si occupano di criminalità comune – è un problema di sanità pubblica, ma le istituzioni non ce la potranno mai fare se gli assuntori continuano a disinteressarsi della propria vita. Tutti i giorni – ha proseguito Giovannini – trattiamo spacciatori per i quali il rischio di uccidere altre persone non è un problema che avvertono. Comunque, finchè ci sarà un consumo massiccio e folle di eroina bianca, la strage non si arresterà».

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

Leggo


KENYA, ASSALTO AL CENTRO COMMERCIALE: 20 MORTI. “COINVOLTI ANCHE DUE ITALIANI”

 

KENYA, ASSALTO AL CENTRO COMMERCIALE: 20 MORTI. "COINVOLTI ANCHE DUE ITALIANI"

 

Sabato 21 Settembre 2013

NAIROBI – Un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco in un affollato centro commerciale di Nairobi. Secondo la polizia e alcuni testimoni, nell’attacco all’interno del centro commerciale sarebbero stati usati anche esplosivi. Un fotografo della Reuters sul posto ha riferito di aver visto cinque cadaveri, ma non ci sono al momento conferme ufficiali su eventuali vittime. La polizia ha circondato il centro commerciale, il «Westgate Mall», frequentato da ricchi kenyani e turisti stranieri. Secondo le prime informazioni, i terroristi sarebbero ancora asseragliati dentro il centro commerciale e le vittime sarebbero, secondo la Croce Rossa, almeno quindici. ATTACCO ANCHE CON BOMBE A MANO Spari sono stati esplosi anche all’esterno del centro commerciale, circa venti minuti dopo l’inizio dello scontro a fuoco. Intanto, sono circa 50 le persone che sono riuscite a fuggire dall’edificio. Rob Vandijk, dipendente dell’ambasciata olandese, ha raccontato che stava pranzando in un ristorante dentro la struttura, quando gli assalitori hanno lanciato bombe a mano all’interno. Ha detto di aver poi sentito iniziare la sparatoria, che la gente urlava e si buttava a terra. CLIENTI GIUSTIZIATI Gli assalitori «hanno giustiziato» alcuni clienti nel centro commerciale di Nairobi preso d’assalto da un numero imprecisato di uomini armati. Lo ha riferito un testimone, aggiungendo che gli attaccanti «parlano una lingua straniera». FORSE DUE ITALIANI COINVOLTI Sono probabilmente due gli italiani che si trovano all’interno del centro commerciale di Nairobi preso d’assalto da un gruppo di uomini armati. Lo riferisce la Farnesina aggiungendo che altri sei connazionali sono riusciti a mettersi in salvo. L’ambasciata segue l’evolversi della situazione. Dal momento che la sparatoria è «ancora in corso» e la «situazione non è chiara», si precisa alla Farnesina, non si può affermare con certezza il numero di connazionali che ancora si trovano all’interno del Westgate. «È certo, invece, che sei italiani che si trovavano al piano terra del centro commerciale sono riusciti uscire dall’edificio sani e salvi». SPARATORIA IN CORSO «All’interno del centro commerciale preso d’assalto da un gruppo armato a Nairobi la sparatoria continua». Lo ha riferito il segretario generale della Croce Rossa del Kenya, Abbas Guled. I quattro piani del centro commerciale Westgate al momento dell’attacco era molto affollato e le forze di sicurezza stanno cercando di far uscire il maggior numero di persone, comprese quelle che si trovavano in un cinema multisala. Varie fonti confermano decine di feriti e almeno sette ostaggi. Il proprietario di un negozio è riuscito a fuggire e ha dichiarato: «L’impressione è che gli assalitori abbiano preso il controllo di tutto il centro commerciale». IL VIDEO

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

Leggo


Go to Top