Crea sito

Archive for novembre 1, 2013

GEMELLI A CONFRONTO: LA PELLE DI CHI FUMA INVECCHIA PRIMA: PIÙ RUGHE, MENO LUCE -GUARDA

La gemella di sinistra non ha mai fumato, quella a destra per 29 anni

Venerdì 1 Novembre 2013

ROMA – Il fumo invecchia la pelle. Non è solo una degli avvertimenti stampati sui pacchetti di sigarette, ma una realtà ancor più evidente se si mettono a confronto le foto di chi non ha mai fumato con quelle dei fumatori abituali. È quello che ha fatto l’Associazione Americana di Chirurgia plastica, mettendo a paragone foto di gemelli fumatori e non. A provocare l’invecchiamento cutaneo è la mancanza di ossigenazione, che spegne il colorito e facilita la formazione di rughe.

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


ALYSSA MILLER, SUPERMODEL HOT SU INSTAGRAM: A “COPRIRLA” SOLO UN COMPLETINO DI PIZZO -FOTO

La supermodel Alyssa Miller hot su Instagram

Venerdì 1 Novembre 2013

ROMA – La moda di Instagram non si ferma e anche la supermodel Alyssa Miller ne approfitta per una serie di scatti mozzafiato. Coperta solo da un completo intimo di pizzo e una corona di fori, la Miller ha esposto il suo corpo per la gioia del suo pubblico.

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


BABY SQUILLO A ROMA, IL COMMERCIALISTA IN CARCERE: “LOLITE SEXY E DISINIBITE”

Baby Squillo a Roma, il commercialista in carcere: "Lolite sexy e disinibite"

Venerdì 1 Novembre 2013

 

di Adelaide Pierucci

ROMA – «Erano ammiccanti, sexy, postavano foto svestite. All’apparenza erano giovani. Ma si presentavano come diciottenni, maggiorenni, disinibite, disinvolte. Le ho conosciute tramite bakekaincontri.com. E mai avrei pensato che fossero poco più che adolescenti. Una battuta dopo l’altra siamo entrati in amicizia». Il commercialista Riccardo Sbarra, uno dei cinque arrestati del caso Baby Squillo, durante l’arresto si è messo sulla difensiva. E tuttora in carcere professa la sua innocenza: «Non sapevo che fossero minorenni». Dal web alla camera da letto, è stato questo il passaggio che ha portato il professionista a Regina Coeli. Il dottor Sbarra, infatti, più di una volta ha inviato messaggi WhatsApp e sms alle 2 ragazzine ritrovandosi con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile per averle messe in contatto in particolare con un amico, «che ha apprezzato molto Titti». «Il suo ruolo è assolutamente marginale nella vicenda», hanno spiegato i suoi legali, gli avvocati Agostino Mazzeo e Piergiorgio Micalizzi, «siamo certi che il prosieguo dell’inchiesta chiarirà tutto». GLI SMS
All’interrogatorio di garanzia, a Regina Coeli, Sbarra ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere. La fase era delicata, e lui troppo scosso. Eppure già prima dell’apertura dell’inchiesta il commercialista aveva tagliato con le due ragazzine, da lui ribattezzate «le lolitine» o «le maialine». «Partite? Peccato senno passavate da me, maialine», scriveva in un sms. A rendere necessaria la misura del carcere, aveva scritto il gip Maddalena Cipriani, è stato comunque il suo «interesse morboso alla medesima tipologia di attività illecita». «Nel corso delle indagini tecniche svolte», aveva precisato il gip, l’indagato ha interrotto i rapporti con le baby squillo dei Parioli, ma «ha dimostrato il perdurante interesse a incontri sessuali con minorenni e all’acquisizione di materiale pedopornografico verosimilmente tramite adescamento di adolescenti remunerati con accrediti di denaro effettuati su PostaPay». Un giro in via di identificazione. In un sms il commercialista viene rimproverato: «Ti sei preso tutte le foto, tutti i miei dati…mica mi prendi in giro? Poiché vai a mangiare all’Hilton, quindi sei ricco, mi faresti almeno una ricarica?». La risposta: «Cucciolo non ti prendo in giro e poi hai amichette giovani mmm…». Altre squillo in erba.

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


ALESSIA MARCUZZI HOT, L’AUTOSCATTO SEXY FA IMPAZZARE I FAN SU INSTAGRAM -FOTO

Giovedì 31 Ottobre 2013

ROMA – Con un autoscatto pepato condiviso su Instagram Alessia Marcuzzi regala una versione di se lontana dallo stile ragazza (sexy) della porta accanto a cui ci ha abituato. La showgirl ha postato una foto in bianco e nero che la ritrae davanti a uno specchio mentre mette in mostra le sue lunghe gambe, accompagnata dai versi della canzone Tonight’s The Night (Gonna Be Alright) (“Kick off your shoes and sit right down Loosen off that pretty French gown Let me pour you a good long drink Ooh baby don’t you hesitate”). Effervescenti, a dir poco, i commenti dei tanti fan sul social della showgirl…

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


ROMA, SI INNAMORA DI UNA SQUILLO ROMENA: PRIMA LE REGALA MIGLIAIA DI EURO, POI LA RAPINA

Roma, si innamora di una squillo romena: prima le regala migliaia di euro, poi la rapina

Venerdì 1 Novembre 2013

ROMA – Dall’agosto scorso ha iniziato a frequentare con una certa assiduità due prostitute, di 24 e 19 anni , entrambe di nazionalità rumena, diventandone un cliente fisso. Con il passare del tempo le due giovani, una in particolare, sono diventate per l’uomo una vera e propria ossessione. Cercando di convincerle a diventare un loro cliente esclusivo, l’uomo ha iniziato a pagare anche tre o quattro volte il prezzo pattuito arrivando ad offrire anche 2.500 euro per una prestazione, sempre nel tentativo di poter essere l’unico a beneficiare delle loro attenzioni. La pretesa di P.R. 50enne romano, si è fatta sempre più pressante e di sua iniziativa è arrivato a elargire alcune decine di migliaia di euro a entrambe, pur di farle smettere di prostituirsi. Nel mese di settembre, la 24enne è tornata in Romania, ma P.R. invece di desistere e dimenticarla, ha deciso di seguirla. La storia, poi, ha preso un’altra piega quando la giovane ha fatto rientro a Roma, ed è tornata sulla via Salaria per prostituirsi. L’insistenza di P.R. si è trasformata in ossessione e minacce ed è culminata con la rapina della borsa della giovane. Ieri sera, a bordo di una moto di grossa cilindrata nuova fiammante, è tornato sulla consolare e ha affrontato anche l’altra ragazza, la 19enne che avrebbe rifiutato di avere rapporti sessuali con lui. Ma le due donne non si sono perse d’animo e hanno attirato l’attenzione di una volante della Polizia di passaggio. Dopo aver raccontato i fatti, le giovani hanno anche descritto la moto sulla quale l’uomo era appena transitato. La verifica delle dichiarazioni delle due prostitute è giunta poco dopo, quando la moto è stata avvistata dai poliziotti e P.R. ha tentato di fuggire. Accompagnato in ufficio, nelle tasche del 50enne sono stati trovati anche i documenti della 24enne, rapinati con la borsa. L’uomo, dagli accertamenti effettuati, è risultato una vecchia conoscenza delle Forze dell’Ordine, peraltro senza una fissa dimora. Proprio questo elemento, insieme agli altri riscontri acquisiti ed oltre ovviamente alla sua condotta violenta, ha indotto gli investigatori a sottoporlo a fermo di indiziato del delitto di rapina.

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


IN ATTESA AL PRONTO SOCCORSO CON UN COLTELLO NEL CRANIO. LA FOTO DALLA CINA FA IL GIRO DEL WEB

L'"uomo caldo" spopola sul web

Giovedì 31 Ottobre 2013

PECHINO – Un coltello conficcato in testa non è un codice rosso, almeno negli ospedali cinesi. Sul web sta spopolando la foto di colui che è stato definito “Uomo caldo”, probabilmente per la sua pazienza, mentre attende in sala d’aspetto una visita con la lama di un coltello conficcata in testa. Lo sguardo paziente e rassegnato di chi sembra stia facendo una comune fila.
Secondo i media locali l’incidente sarebbe successo durante una finta lotta tra amici. L’estrazione della lama è stata piuttosto semplice, visto che non aveva oltrepassato la scatola cranica e dopo una semplice medicazione l’uomo ha lasciato l’ospedale come se nulla fosse accaduto.

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


“LE DONNE CON IL SEDERE GRANDE SONO PIÙ SANE E INTELLIGENTI RISPETTO ALLE ALTRE”

"Le donne con il sedere grande sono più sane e intelligenti rispetto alle altre"

Giovedì 31 Ottobre 2013

NEW YORK – Fianchi larghi e sedere grosso? Non sono più un motivo di imbarazzo per le donne. Una ricerca condotto dall’Univeristà di Oxford ha dimostrato che signore e signorine con il fondo schiena pronunciato sono più intelligenti e sane di quelle con un lato b scolpito.
Un sedere grande richiede un eccesso di omega 3 che, come studi scientifici precedenti hanno dimostrato, accelera lo sviluppo della mente, quindi le donne dai fianchi pronunciati hanno un rischio minore di soffrire di diabete e di malattie cardiache.
I livelli di glucosio e colesterolo in questa categoria di donne sono molto più bassi che nelle altre e per questo vivono più a lungo.

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO  SEMPLICEMENTE CLICCANDO UNO DI QUESTI LINK NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

http://adf.ly/TWlOJ

http://adf.ly/TvvOC

http://adf.ly/TvybA

http://adf.ly/WvPNB

Leggo


Go to Top