Crea sito

FENOMENI

Sono Distese Tranquillamente Quando All’Improvviso Succede Qualcosa Di Inaspettato

Roman Atwood un famoso Youtuber ha postato su Youtube questo bellissimo video. Uno scherzo veramente divertente. Si è munito di un finto serpente attaccato ad un corda, ed è andato in spiaggia. Mentre la gente passeggiava tranquillamente lui iniziava a correre fingendo di essere inseguito dal serpente, così da mettere in fuga anche le altre persone.

Il video è diventato subito virale, ed oggi conta più di 13 milioni di visualizzazione. Quasi tutti ci sono cascati, molti però dopo poco se ne sono accorti.

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

 

 

PandaPazzo

SESSO, GLI ERRORI PIÙ COMUNI CHE UCCIDONO LA PASSIONE

Sesso, gli errori più comuni che uccidono la passione

 

 

lunedì 12 gennaio 2015, 18:28

La convinzione comune è che il tempo inevitabilmente uccide lapassione all’interno della coppia. Questo è vero, ma solo in parte: il calo del desiderio, spesso, è dovuto ad errori del tutto evitabili da parte dei due partner. Se è vero che all’interno della coppia la crisi della passione è vissuta più da lei che da lui, è anche vero che i due partner, in egual misura, devono assolutamente cercare di rinnovare e migliorare il sesso col passare del tempo.
Ci sono poi degli errori che vanno assolutamente evitati, ecco quali:
– Preliminari: col tempo, all’interno della coppia, perdono sempre più importanza, ma molti sessuologi sostengono che siano anche più importanti dell’atto sessuale in sé. I motivi sono diversi (lubrificazione, sesso meno doloroso e maggiore facilità di arrivare all’orgasmo).
– Orgasmo: un’altra situazione da evitare col tempo è l’importanza dell’orgasmo vissuto da entrambi i partner. Spesso si crede che il sesso finisca con il proprio orgasmo, senza considerare se il nostro partner sia soddisfatto o no.
– Contatto totale: mai guardare un punto fisso come le pareti o il soffitto durante il sesso. Con il nostro partner dobbiamo mantenere un contatto, specialmente visivo, il più continuo possibile, senza ridurlo a poco più di un ‘sex-toy’. I sessuologi suggeriscono di stimolare tutti i cinque sensi.
– Parlare di sesso: non bisogna esagerare, ma nel dialogo di coppia evitare di parlare di sesso è un errore più grave di quanto possa sembrare. Per migliorare l’intesa sessuale è essenziale parlarne a 360°, senza alcun tabù.
– Sicurezza: gli psicologi e i sessuologi sono certi che l’insicurezza e il pessimismo siano grandi nemici della soddisfazione sessuale, tanto nostra come del nostro partner.
– Grida e esclamazioni: il piacere sessuale può portarci a urlare, ma non bisogna mai esagerare con grida, esclamazioni e frasi prive di senso compiuto. Alla lunga, tutto questo stanca.
– Paragoni con ex: non è solo una questione di delicatezza verso il partner, parlare di sesso facendo paragoni con le esperienze passate è quanto di peggio si possa fare. Se si ha un/una ex, un motivo ci sarà: è bene concentrarsi sul presente e sul futuro, accantonando del tutto il passato. 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.
Video correlato:  

 

Leggo

Si tatua gli occhi e rischia di diventare cieco

Ha solo 20 anni e ha sottovalutato i pericoli legati ad un’operazione molto rischiosa. Derick Walters ora rischia la cecità.

Si tatua gli occhi e rischia di diventare cieco.

 

Voleva uno sguardo magnetico, ma ora i suoi occhi rischiano solo di non vedere più. Derick Walters è noto a Kingston, in Giamaica, come Mace ed è un artista del dancehall reggae di 20 anni che, come riporta Metro, ha evidentemente sottovalutato il rischio di tatuarsi di nero il bulbo degli occhi. Per aderire a quella che sta diventando sempre di più una moda, Walters si è sottoposto a questa rischiosissima pratica, finendo in ospedale con il rischio di diventare cieco. Gli amici che avevano potuto osservare l’inusuale colore del suoi occhi, avevano pensato che “Mace” stesse semplicemente usando delle particolari lenti a contatto. In realtà il ragazzo aveva iniziato a tatuare i suoi bulbi. In realtà colorare gli occhi non è un vero e proprio tatuaggio. L’operazione, che può essere svolta soltanto da alcuni medici, consiste nel far cadere un colorante sul fondo dell’occhio ed osservarne quindi l’estensione. E’ in questa fase che bisogna stare attenti che il liquido non copra parti sensibili rischiando di causare danni permanenti. Benché si tratti più di “colorare” che di tatuare l’occhio, l’operazione è estremamente delicata e non può essere eseguita da qualsiasi medico

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

www.fanpage.it

Peppe Fetish: l’uomo che ama leccare i piedi femminili „Peppe Fetish: l’amante di piedi femminili“

Peppe Fetish: l’uomo che ama leccare i piedi femminili
„Peppe Borgia si definisce un “leccatore di piedi femminili” preferibilmente chiatti, puzzolenti, anneriti sporchi e di pianta larga. Ecco il tariffario“

Continua a spopolare Peppe Fetish, l’amante di piedi femminili, diventato negli anni una vera e propria icona partenopea molto conosciuta anche al di fuori dei confini campani.

Peppe Borgia, che si definisce un “leccatore di piedi femminili” preferibilmente chiatti, puzzolenti, anneriti sporchi e di pianta larga, con i talloni screpolati, lo smalto consumato e scarpe decoltè messe e “stramesse”, molto spesso offre in cambio di questo suo desiderio, dei soldi (solitamente 30 euro per leccarli e 20 euro per annusarli, come scrive egli stesso sui social network).

Peppe bazzica soprattutto nella zona del Vomero, dove ha sede un noto bar molto frequentato dai giovani del quartiere e ha attirato anche l’attenzione di network nazionali che hanno immortalato molto spesso le sue performance.

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

NapoliToday


“HO FATTO SESSO CON LA SORELLA MINORE DI MIA MOGLIE E MI SONO INNAMORATO DI LEI”

lunedì 22 dicembre 2014

LONDRA – I sensi di colpa non riescono comunque a fermare la passione travolgente. Un uomo ha confessato a una rubrica del quotidiano britannico The Sun la sua relazione con la sorella minore delle moglie.
«Ho una vera e propria relazione con la sorellina di mia moglie», confessa chiedendo poi un consiglio. L’uomo,infatti, ammette di essere innamorato della giovane donna e che la loro non è una storia basata esclusicvamente sul sesso, il problema però viene dalla famiglia: «Temo che i genitori e i parendi di mia moglie possano impazzire».
D’altro canto l’appassionata relazione non sembra voglia essere interrotta, ma il timore di poter causare una frattura familiare o peggio ancora la perdita della donna che ama lo tormenta.

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

"Ho fatto sesso con la sorella minore di mia moglie e mi sono innamorato di lei"

 

Leggo

MORTO JOE COCKER, LUTTO NELLA MUSICA: IL CANTANTE AVEVA 70 ANNI -FOTO

lunedì 22 dicembre 2014

LONDRA – Lutto nel mondo della musica: all’età di 70 anni è morto il cantante Joe Cocker.

Il cantante e autore era nato a Sheffield, in Inghilterra. La scomparsa, a causa di una malattia, è stata confermata dal suo agente Barrie Marshall: «era semplicemente unico», ha detto, «sarà impossibile colmare il vuoto che lascia nei nostri cuori». Una voce inconfondibile e una carriera di oltre 50 anni cominciata tra i pub e i piccoli club di Sheffield negli anni ’60, prima della fama internazionale giunta soprattutto dopo la sua indimenticabile versione di ‘With a Little Help from my friends’ dei Beatles. Negli anni ’80 la sua voce fece da colonna sonora al film ‘Nove settimane e mezzò con la cover di ‘You can leave your hat on’. LA CARRIERA Una carriera lunghissima la sua, iniziata all’età di 15 anni con la sua prima band, gli Avengers. Ma il successo arriva anni dopo con la sua versione di “With a Little Help from My Friends”, cover dei Beatles dall’album Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band. Nel 1969 canta a Woodstock, e la sua interpretazione del brano di Leon Russell Delta Lady è un nuovo successo. Continua la sua serie di cover dei Beatles nel 1970 con una versione di “She Came In Through the Bathroom Window” dall’album Abbey Road. Mentre il suo successo in Gran Bretagna comincia a scemare, entra nelle classifiche statunitensi con Cry Me a River e Feelin’ Alright; nel 1970, la sua versione live di The Letter dei Box Tops, che appare nell’album dal vivo Mad Dogs & Englishmen, è il primo hit che raggiunge la Top Ten USA.  All’inizio degli anni settanta la sua carriera si blocca per una serie di problemi soprattutto legati all’abuso di alcol; ma Cocker torna a scalare le classifiche nella seconda metà degli anni ottanta, con la sua versione di “You Can Leave Your Hat On”, scritta da Randy Newman, dal film 9 settimane e ½. È di inizio decennio però il duetto Up Where We Belong, (brano scritto da Buffy Sainte-Marie e Will Jennings) e cantato con Jennifer Warnes dal film Ufficiale e gentiluomo; Oscar per la miglior canzone); più in là nel tempo arriveranno Unchain My Heart, When the Night Comes, N’oubliez jamais e un duetto con Eros Ramazzotti realizzato nel 1998, That’s All I Need to Know, inserito nell’album live Eros live di Eros. Cocker ha inciso un nuovo album Hard Knocks in uscita il 5 ottobre 2010. Il disco, il primo di inediti dopo otto anni, è prodotto da Matt Serletic, già al lavoro con Carlos Santana e Matchbox Twenty. L’interprete inglese lo ha presentato il 14 novembre 2010 al Palasharp di Milano, durante l’unica tappa italiana del suo tour europeo autunnale. Cocker e Serletic tornano a lavorare insieme due anni dopo: viene infatti pubblicato il 6 novembre 2012, “Fire It Up”, il nuovo disco del cantante di Sheffield. All’album segue un tour mondiale che durerà tutto il 2013.

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

 

Leggo

 

 

 

 

Vengono riprese dal basso, guarda cosa fanno

Due bellissime ragazze vengono riprese dal basso, guarda cosa fanno

alone lady at home

CLIKKA IL LINK X IL VIDEO  https://www.youtube.com/watch?v=9zTS8UCwi74

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

“SEI GRASSA SFATTA E FAI SCHIFO” ASSOLTO, NON UMILIÒ LA MOGLIE

"Sei grassa sfatta e fai schifo" Assolto, non umiliò la moglie

domenica 21 dicembre 2014

BELLUNO – Assolto perché il fatto non sussiste. È finito così il processo che vedeva imputato per maltrattamenti A.V., 51 anni, originario di Venezia, dove vivono i suoi genitori. Lui ora risiede all’estero dove ha costruito gran parte della sua importante carriera. Si era ritrovato a processo per i maltrattamenti alla moglie, che si è costituita parte civile con l’avvocato Laura De Biasi e che aveva chiesta 30mila euro di risarcimento. Aveva denunciato continue umiliazioni: la donna sarebbe stata criticata per tutto. «Sei grassa sfatta, fai schifo, non vali niente» sarebbero state le parole rivolte quotidianamente alla moglie e non avrebbe risparmiato umiliazioni ai figli secondo le accuse. Lui, difeso dall’avvocato Silvia Dolif, era fiducioso di dimostrare la sua innocenza ai fatti. A quella famiglia non ha fatto mai mancare nulla né materialmente né affettivamente. Come emerso dal processo passa alla ex 1600 euro di assegno al mese e le ha lasciato la casa a Belluno. La difesa ha puntato il dito su diverse imprecisioni: episodi contestati all’imputato ad esempio quando lui, come dimostrato era all’estero. Dopo la sentenza l’uomo ha spiegato di essersi sentito calunniato ediffamato per le accuse che gli sono state ingiustamente rivolte. Gli amici che gli erano vicini anche ieri lo descrivono come una persona assolutamente rispettabile che si è sempre preoccupato quotidianamente dei figli.

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

 

 

 

Leggo

Ecco le cinque donne più belle del mondo che sono nate uomini

Hanno un fisico perfetto, lavorano generalmente come modelle o attrici e alcune hanno anche avuto dei figli, coronando il sogno di sposarsi e mettere su famiglia. C’è solo un piccolo dettaglio …

Hanno un fisico perfetto, lavorano generalmente come modelle o attrici e alcune hanno anche avuto dei figli, coronando il sogno di sposarsi e mettere su famiglia.C’è solo un piccolo dettaglio: molte di queste donne stupende sono in realtà nate uomini e, a seconda del proprio vissuto, hanno deciso di cambiare sesso, generalmente perché prigioniere di un corpo che non sentivano loro. Alcune sono famosissime in tutto il mondo, altre meno: ecco la top 5.

 

 

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCA SULLA PUBBLICITA’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

 

 

http://www.scuolazoo.com/notizie-incredibili/page/2/

SESSO, LE 5 COSE CHE VOGLIONO LE DONNE E CHE GLI UOMINI DOVREBBERO SAPERE

Segreti hot

 

sabato 20 dicembre 2014

ROMA – Quando donne e uomini parlano di sesso, anche nei casi di unioni durature, esistono degli argomenti che restano tabù. Soprattutto su quello che le donne vorrebbero tra le lenzuola e che non osano dire al partner. Il sito “The Good Men Project” ha raccolto le richieste delle donne, elencando le cinque più gettonate. 1) Non simulare un film porno. Le donne si accorgono quando i compagni imitano scene viste in film hot e non gradiscono affatto. Meglio la spontaneità. 2) Non sopravvalutare la durata. Una “lunga maratona” potrebbe diventare estenuante per lui ma anche per lei, facendo perdere a entrambi l’entusiasmo iniziale. 3) Lei sa come raggiungere l’orgasmo. Se il partner non riesce a soddisfare la compagna, dovrebbe chiederle consiglio. Lei avrà sicuramente la giusta chiave. 4) No all’orgasmo a tutti i costi. Se l’uomo si mette in testa di far raggiungere l’obiettivo alla compagna in tutti i modi, questo può diventare frustrante per entrambi. 5) Non eccedere con la forza. Quando il corpo è eccitato è molto sensibile e un’irruenza eccessiva può non piacere al gentil sesso.

SE TI PIACE QUESTO BLOG AIUTAMI A SOSTENERLO SEMPLICEMENTE CLICCANDO sulla pubblicita’ NON TI COSTERA’ NULLA GRAZIE.

 

 

 

 

 

 

 

Leggo

Go to Top