29 FEBBRAIO 2012

Una quindicenne di Panama City, in Florida, avrebbe chiamato la polizia intorno alle quattro di notte, chiedendo di essere portata in una “casa di accoglienza Cristiana”, perché aveva sentito la madre fare sesso e voleva per questo motivo essere portata via.

telefono-rosso_thumb[1]

Gli agenti sono intervenuti, nonostante la ragazzina abbia ammesso che non c’era stata nessuna forma di abuso o di abbandono, perché apparentemente la ragazzina era piuttosto scioccata, sostenendo che quella di sua madre era una “mancanza di rispetto” nei suoi confronti.

La madre, single, era tornata a casa con il fidanzato dopo una serata fuori, ed ha spiegato agli agenti che non aveva certamente intenzione di svegliare la figlia.

Alla fine la ragazzina ha rinunciato ad essere portata via, perché “ormai era quasi ora di andare a scuola”.

http://notizie.delmondo.info/

Be Sociable, Share!